In questa guida vedremo come dividere oppure unire file avi utilizzando il tool Transcode e i comandi avisplit e avimerge in Ubuntu o altre distribuzioni Linux.

Transcode in Ubuntu Linux
Negli ultimi anni abbiamo visto approdare in rete moltissimi servizi web dedicati alla condivisione di file multimediali. Questi servizi web ci permettono di condividere con facilità documenti, immagini, file audio e video caricandoli sui propri server e inviando ai nostri amici, colleghi ecc il link per scaricarli. Molto spesso questi servizi sono a pagamento oppure offrono servizi free limitando la dimensione massima dell’upload ad esempio a 100 MB. Se dobbiamo condividere un video di dimensioni superiori ad esempio a 100 MB possiamo dividerlo in più parti utilizzando un semplice tool a riga di comando denominato Transcode.
Transcode è uno strumento a riga di comando che include tool per l’elaborazione di flussi video. Tra le principali caratteristiche di Transcode troviamo moduli di conversione file AVI con DivX, OpenDivX, XviD, Digital Video o altri codec oltre a disporre di strumenti per estrarre e decodificare le fonti in flussi audio/video. Grazie ai tool avisplit e avimerge potremo dividere un file avi in più file per poi unirli in un secondo momento.

Utilizzare avisplit e avimerge è molto semplice la prima cosa da fare è installare Transcode presente nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux. Per installare Transcode in Ubuntu, Debian e derivate basta digitare:
sudo apt-get install transcode

per dividere un file ad esempio in parti da 100 MB basta digitare:

avisplit -s 100  -i nome-video.avi

dove al posto di 100 possiamo inserire i MB con i quali vogliamo dividere il file.
Per unire più file avi in uno solo basta digitare:

avimerge -i primo-video.avi secondo-video.avi -o nome-video.avi
dove al posto di primo-video.avi secondo-video.avi inseriremo i nomi dei video da unire
Transcode è un tool che può risultarci utile ad esempio se abbiamo scaricato un file video con primo e secondo tempo, grazie a avimerge potremo creare un’unico video ad esemepio.

Home Transcode

  • MatteoOttone

    Sembra interessante, la consiglieresti un portatile un po’ datato con nemmeno 500Mb di ram,scheda video da 64 Mb e un processore da 1.4 GHz ?
    perchè al momento vi ho installato lubuntu, ma purtroppo non è il massimo per l’utente che deve utilizzarlo, poichè ha necessità di creare collegamenti sul desktop di vari file, cosa che lubuntu non permette.
    hai qualche suggerimento per quanto riguarda una distribuzione stabile e molto semplice di utilizzo, in stile windows, ma che sia anche leggera dato lo scarso hardware?
     il computer in questione verrebbe usato principalmente per navigazione web, compresi video su youtube, e modifica/utilizzo di fogli di calcolo di calc(libreoffice).

    Grazie mille

    P.S. Ho scoperto che esiste anche la versione lite con dei requisti minimi molto interessanti, mi appresto a testare quella!

    • Emanuele Sortino

      guarda che su lubuntu basta fare un launcher con la cartella e lo puoi mettere su un pannello..io faccio così ..;)

      • MatteoOttone

        sisi lo so, il problema è che l’utente che dovrebbe utilizzarlo non è pratico già di windows, e dirgli di creare un lanciatore che fa da collegamento sarebbe eresia ahahah ho risulto con xubuntu, non l’avevo mai provato ma devo dire che xfce non è davvero niente male!

        Grazie comunque 😉

        • Sortospino

          xubuntu è se lo sistemi un po’ è il miglior sistema operativo per lavorare o iniziare su linux ..la 11.10 non è affatto male..io l’ho dovuta togliere solo perché la 11.10 non riconosce la mia stampante..mentre la 10.04 sì..

          ma non me lo sarei tolto mai..

  • Hello,
    I’m Ricardo López, from Asturix Dev Team. The desktop that is used on Asturix is not Gnome Shell, or a fork of it; it is a new desktop created from scratch by Asturix Dev Team, and it has been almost totally developed with Web Technologies, so, although it seems to be Gnome Shell or Unity, it isn’t. You can check more info here: http://asturix.com/on/

No more articles