In ritardo sulla tabella di marcia il supporto per ARM di Fedora comincia finalmente a portare la distribuzione in alcune device come Raspberry Pi grazie al progetto Pidora e perfino nello smartphone Google Nexus 4.

Fedora 19 in Google Nexus 4
Dopo ritardi dovuti a diverse correzioni di bug critici Fedora ARM comincia ad offrire le prime migliorie e soprattutto un’ottimo supporto per diverse tipologie di device. Rob Clark, sviluppatore del progetto Gallium3D, assieme ad alcuni sviluppatori Fedora ha decisi di avviare un’interessante progetto ossia portare Fedora 19 all’interno di uni smartphone. Lo smartphone scelto è Google Nexus 4 dispositivo che oltre alle ottime performance dispone di svariati progetti Linux dedicati come ad esempio Ubuntu Touch. Per portare Fedora 19 all’interno di Google Nexus 4, Clark ha dovuto sviluppare nuovi driver in grado di supportare al meglio la scheda grafica Qualcomm Adreno 320 oltre a sviluppare un’installer in grado di facilitare l’installazione di Fedora sullo smartphone Google e LG.

Il progetto nexus4-fedora è ancora in fase di sviluppo ma già i primi test hanno già confermato di quanto la distribuzione “giri” abbastanza bene sul potente smartphone di Google compreso i nuovi driver grafici.
L’installazione di Fedora 19 ARM su Google Nexus 4 richiede la rimozione completa di Android successivamente l’installer va ad installare la nuova immagine nel dispositivo (procedimento simile all’installazione di Ubuntu Touch). Tengo a precisare che nexus4-fedora non è un progetto ufficiale ma semplicemente sviluppato per poter testare a fondo le qualità del nuovo supporto ARM di Fedora.

Home nexus4-fedora

No more articles