Gli sviluppatori Google hanno rilasciato i primi dettagli sul nuovo Google Mine una nuova funzionalità che debutterà a breve su Google+ per gestire e condividere i nostri oggetti personali.

Google Mine
Google sta lavorando molto in questi mesi per rendere più completo e funzionale Google+ social network che pian piano sta facendo avvicinare sempre più utenti. Da segnalare inoltre che Google+ è utilizzato anche moltissimi sviluppatori Linux come ad esempio Linus Torvalds il patron del kernel Linux, il Mark Shuttleworth il fondatore di Canonical e Ubuntu, Aaron Seigo di KDE e molti altri ancora. Google Mine è una nuova funzionalità di Google+ attraverso la quale potremo gestire e condividere al meglio i nostri oggetti attraverso il social network. Potremo ad esempio catalogare la nostra raccolta di film in DVD, CD Audio ecc e condividerla con i nostri amici. Il servizio Google Mine ci consente anche di vendere i nostri oggetti proponendoli ai nostri contatti su Google+ i quali troveranno oltre alle informazioni dettagliate anche la possibilità di contattarci.

Google Mine ci permette d’inviare informazioni sui oggetti che vogliamo vendere o mostrare ai nostri amici attraverso immagini, video, post dedicati ecc i quali possono essere visibili da tutti o solo un ristretto numero di persone. Gli utenti potranno commentare i nostri oggetti e  le varie proposte di vendita inoltre potranno anche rifiutare di ricevere news riguardanti nuovi oggetti catalogati o messi in vendita di un determinato utente o cerchia. La nuova funzionalità Google Mine è un progetto ancora in fase di sviluppo che potrebbe arrivare sia via web che come applicazione per Android.
Un servizio davvero molto interessante e molto particolare, staremo a vedere se gli utenti lo utilizzeranno o meno.

via

  • Aasd

    solite correzioni: “dello sviluppo”, non “del sviluppo”…
    quando sei indeciso controlla qui:
    http://www.locuta.com/articolo.html

    • matte

      ma che siete tutti professori?! Lasciate stare Roberto… Anche se qualche volta commette qualche errore di battitura siete sempre qui a leggere i suoi post. Roberto hai tutta la mia stima, complimenti per il blog

      • Aasd

        un articolo senza errori di battitura e/o grammaticali ha tutto un’altro livello; secondo me manca solo quello, i contenuti sono eccezionali.
        Gli articoli (grammatica) non sono cose da professori, ma da alunno delle elementari; purtroppo non a tutti vengono insegnati bene (colpa dei professori); sono sicuro che Roberto accetta volentieri le correzioni, che ci tengo a precisare, sono consigli e non critiche…

        • matte

          di certo se linki pagine dove illusti l’uso degli articoli il tuo consiglio non è costruttivo ma una pessima provocazione. Cerchiamo noi tutti, che leggiamo questo blog GRATUITAMENTE, di essere meno strafottenti. Grazie Roberto

          • Aasd

            credo che dovresti rivedere il senso di “strafottente”, mi sembra di essere tutto l’opposto.
            Con questo chiudo questa discussione.

        • Intanto comincia tu a studiare: un altro si scrive senza apostrofo! Odio i professorini.
          Vero che scrivere correttamente è più professionale, ma non sta a noi correggere gli articoli di Roberto; sarà compito suo, se gli va e gli interessa, lavorare sui suoi “difetti” grammaticali.

  • Vaillant

    Io leggo che Lubuntu NON sarà una LTS, puoi citarmi la fonte dal quale hai appreso questa notizia?

    Grazie

    • i repo sono gli stessi quindi gli aggiormenti di sicurezza saranno a lungo termine come già successo con kubuntu 8.04 non indicata come lts ma aggiornata lo stesso fino allo scorso aprile

      2012/1/16, Disqus :

    • MikyRaily

      “Lubuntu 12.04 won’t have LTS (Long Term Support) status like its siblings Ubuntu, Kubuntu, Xubuntu and Edbuntu”
      NON ci sarà LTS…informatevi prima di scrivere qualcosa e dare notizie false solo per attirare qualche utente..

      • i repository sono gli stessi di Ubuntu 12.04 con i quali riceverà gli stessi aggiornamenti per 5 anni
        unica cosa che dopo i 18 mesi non sarà più corretti i bug dell’interfaccia per questo non è classificata come lts
        ma gli aggiornamenti di sicurezza saranno gli stessi di ubuntu e saranno per 5 anni
        la stessa cosa è successa con le 2 versioni di kubuntu 8.04 (una con kde 4 e una con de 3) la quale anche se non vennero rilasciate come lts ma alla fine gli aggiornamenti sono arrivati fino lo scorso aprile
        te lo posso garantire dato che tutt’ora ho ancora installato su un pc kubuntu 8.04 (la versione con kde3)

  • Attix

    A parte dispute grammaticali,ma in Lubuntu 12.04 sara’ possibile usare il desktop?Mi spiego:incollare cartelle e collegamenti.L’ho trovato uno dei pochi limiti della distribuzione.

    • non lo so se i nuovi aggiornamenti permettono anche questa funzionalità
      ho in progetto di installare la versione in fase di sviluppo appena so qualcosa comunque la segnalo con un’articolo

No more articles