Il team GIMP ha annunciato il rilascio della nuova versione 2.8.6 del famoso editor d’immagini open source, il nuovo aggiornamento introduce diverse correzioni e alcune novità che rendono l’applicazione ancora più completa e soprattutto stabile.

GIMP 2.8.6
GIMP – GNU Image Manipulation Program è uno dei più completi ed utilizzati editor d’immagini open source utilizzato il tutto il mondo da milioni di utenti Linux e non solo. A quattro mesi dal precedente aggiornamento gli sviluppatori GIMP hanno deciso di rilasciare la nuova versione 2.8.6 indicata come bug fix release dato che contiene prevalentemente correzioni di bug riscontati nelle versioni precedenti. GIMP 2.8.6 include la possibilità di salvare gli URI troviamo inoltre risolto il problema che aggiungeva degli piccoli spazi nel vari pennelli in qualsiasi direzione, rivisitati alcuni dettagli dell’interfaccia grafica la dimensione massima dei pennelli e patterns è stata aumentata a 1024 x 1024 pixel è possibile inoltre cambiare lo spazio tra i brushes migliorata anche l’anteprima dei font ora più veloce soprattutto nella nuova finestra di dialogo dedicata all’inserimento del testo. Novità anche per la modalità singola finestra è possibile chiudere l’applicazione dal pulsante Chiudi inoltre i docks non possono più ridursi durante il ridimensionamento della finestra. Il nuovo GIMP 2.8.6 aggiunge “Colore dal gradiente” nei presets, migliora inoltre il ritaglio nei bordi trasparenti, la nuova versione è disponibile anche nella lingua ungherese.

In questa pagina troverete il changelog completo del nuovo GIMP 2.8.6.
GIMP 2.8.6 sarà disponibile a breve nei repository ufficiali di Arch Linux e Derivate, per Ubuntu sarà disponibile nei repository ufficiali della versione 13.10 Saucy (in data odierna in fase di sviluppo) per Ubuntu 13.04 e versioni precedenti sarà possibile installarlo tramite PPA otto-kesselgulasch (in data odierna non ancora aggiornati) quando saranno disponibili faremo un’articolo dedicato.

Home GIMP

No more articles