Come per Gnome con Gnome Shell e Canonical con il nuovo Unity anche Microsoft con Windows 8 ha voluto dare un drastico cambiamento all’esperienza utente proponendo una nuova interfaccia grafica con un mix tra pc mobile e desktop rendendo non troppo felici gli utenti che stanno utilizzando in questi mesi il nuovo sistema operativo proprietario.
Windows 8
Un recente report rilasciato dall’American Customer Satisfaction Index ha segnalato il livello di soddisfazione degli utenti di Microsoft Windows 8 pari al 74/100 un solo punto superiore a Windows Vista fermo al 73/100. Un report che sicuramente non farà felice Microsoft visto sopratutto che al rilascio del nuovo sistema operativo il livello di soddisfazione era del 78/100 calando poi nei mesi successivi. Il passaggio da Windows 7 al nuovo Windows 8 non è tanto apprezzato nemmeno dalle aziende le quali richiedono ancora la versione numero sette di Windows molto più adatta all’uso professionale che non la nuova interfaccia metro molto più adatta all’utilizzo domestico o meglio ancora in tablet pc. Tutti questi problemi per Microsoft potrebbero far avvicinare nuovi utenti ed aziende a Linux un sistema operativo che ormai sta diventando sempre più completo e funzionale che offre anche una maggiore sicurezza oltre un rientro economico dato che è gratuito.

Se nel 2007 / 2008 (periodo del  di Windows Vista) Linux non era ancora un sistema operativo pronto a poter eguagliare Microsoft ora può essere il momento giusto dato che ormai diversi problemi di supporto hardware sono stati corretti ed inoltre sono arrivati anche i giochi a rendere ancora ancora più completo il sistema operativo. Mancano ancora alcuni software “professionali” richiesti dagli utenti anche se Linux riesce ad offrire ottime alternative libere a Microsoft Office, Photoshop ecc oltre a poterle anche avviare al suo interno grazie a Wine. Non vi piace Windows 8, prima di ritornare a Windows 7 provate Linux…

via gbr.com

No more articles