L’arrivo dell’ambiente desktop Unity di default su Ubuntu ha portato diversi cambiamenti all’intera distribuzione. L’idea di Canonical è quella di offrire un’ambiente desktop in grado di ottimizzare lo spazio disponibile per le applicazioni. Per farlo è stato rimosso il pannello inferiore, sostituito da una barra laterale, e integrato il menu della finestra nel pannello superiore. Inoltre troviamo le overlay scrollbar ossia le barre laterali sostituite da una piccola linea arancio con cursori a scomparsa automatica. Il Launcher, AppMenu e Overlay Scrollbar permettono quindi di offrire più spazio alla finestra dell’applicazione anche se per alcune applicazioni possono portare alcuni problemi. L’AppMenu, ossia il menu nel pannello, risulta un po scomodo sopratutto in applicazione come Gimp o in LibreOffice ad esempio, dove si utilizza molto spesso il menu. Per alcuni utenti è più comodo avere il menu dell’applicazione all’interno della finestra e non posizionato sul pannello in alto. Per risolvere questo problema gli sviluppatori Canonical stanno pensando d’introdurre in Ubuntu 13.10 Saucy il menu nella barra del titolo funzionalità da poco disponibile anche in KDE.
Il menu nella barra del titolo massimizza lo spazio disponibile per l’applicazione come AppMenu facilitando però l’accesso dato che si trova sempre nella finestra, quando questa viene massimizzata invece troveremo il menu in AppMenu. 

Il menu nella barra della finestra fu già una proposta per Ubuntu 12.04 Precise però non fu accettata dato che la distribuzione era una LTS e quindi non si voleva rischiare d’integrare nuove funzionalità da mantenere poi per 5 anni. Al prossimo UDS Online si discuterà se integrare o meno questa funzionalità. A mio avviso si potrebbe attivare solo nelle applicazioni come Gimp e LibreOffice e per le altre lasciare solo l’AppMenu dato che ormai gli utenti cominciano ad abituarsi al menu in stile Mac OSX.

via

No more articles