Android è un sistema operativo mobile basato su Kernel Linux che oltre ad offrire un ottimo supporto per la stragrande maggioranza dei device attualmente disponibili sul mercat,o lo rende anche sicuro. La sicurezza per un dispositivo mobile è importantissima dato che nel dispositivo di norma si salvano contatti, password d’accesso a vari siti web, email ecc, dati che possono essere molto importanti sopratutto per un utente malintenzionato. In questi anni Google ha introdotto diverse soluzioni per rendere più sicuro il proprio sistema operativo integrando sia diverse funzionalità che cercando di rendere più sicure le applicazioni disponibili in Google Play Store. Kaspersky Lab ha recentemente segnalato un aumento dei software malevoli sviluppati per device mobili. Secondo Kaspersky solo nei primi mesi del 2013 sono state riscontrate oltre 22.000 minacce di malware, e di queste ben il 99,9%  sono specifiche per Android.

Android è attualmente il sistema operativo mobile più utilizzato al mondo e di conseguenza anche il più bersagliato da hacker e altri criminali informatici alla ricerca di varie vulnerabilità del sistema, per poter principalmente rubare soldi. Ad esempio effettuando chiamate a nostra insaputa a numeri a pagamento o acquisti  di applicazioni varie fino al prosciugamento della carta di credito. Kaspersky ha indicato che la maggior parte di questi codici malevoli sono trojan presenti in applicazioni o giochi installati da apk presi in rete o da store non ufficiali.
Android rimane comunque un sistema operativo mobile sicuro, l’importante è utilizzarlo con le dovute cautele.  Per prima cosa non installare applicazioni o giochi trovate in rete ma solo da Google Play Store e anche in questo caso controllare bene che tipo d’applicazione o gioco installiamo (se poco conosciuta meglio lasciar perdere). Già cosi il nostro dispositivo è ben sicuro, per il resto basta non aprire email o sms/mms sconosciuti e sempre un po’ di cautela su ogni operazione che effettuiamo sia da device mobile che da pc.
Se poi volete il gioco a pagamento gratis e scaricate l’apk da un blog, magari scritto in russo o cinese, e poi non vi trovate più un centesimo nella postepay o nel conto telefonico non date la colpa ad Android accusandolo di essere poco sicuro!

  • LD_Y

    mah…

    cosa c’è più facile di “sudare” col terminale.

    Vabbè, semplificare le cose, con gui ecc ecc per gli utenti meno esperti…… però fino ad un certo punto.

    • CP

      Un utilità di gksu è quella di creare lanciatori di programmi con privilegi,
      ad es. facendo partire da un icona del desktop:
      gksu synaptic

      In questo modo, lanciando il programma, ti chiede di inserire la password di root da un interfaccia grafica.
      Io ad esempio sulla debian che sto usando faccio a meno di “sudo”, preferendo usare semplicemente “su”, tuttavia trovo molto utile “gksu”.

      • LD_Y

        io no.

  • io adoro il terminale..tutti dicono che è una cosa vecchia ma è molto semplice da usare

  • Fallback-mode

    quando dò il comando:gnome-desktop-item-edit ~/Desktop/ –create-newil terminale mi restituisce l’errore:file:///home/MyName/Desktop does not have a .desktop or .directory suffix…e così non riesco a creare nessun Launcher nella scrivania.Sò che potrei usare Alacarte per aggiungere al menù, ma non è quello che mi interessa… googlando non ho trovato niente che mi possa aiutare…Qualche idea?Grazie anticipate(P.S. uso Ubuntu 11.10 esclusivamente in versione fallback mode)

    • Fallback-mode

      dimenticavo; naturalmente gksu ce l’ho installato…

      • Fallback-mode

        trovato l’errore: nel nome del mio path c’è “Scrivania” e non “Desktop”  un piccolo errore che mi devo tenere sempre a mente. Scusate

        • pultroppo a volte in certe distribuzioni troviamo la cartella desktop in altre scrivania

  • Max Franco

    gksu è già installato di default su ubuntu

  • Jack O’Malley

    “Secondo Kaspersky solo nei primi mesi del 2013 sono state riscontrate
    oltre 22.000 minacce di malware, e di queste ben il 99,9% sono
    specifiche per Android.”

    Secondo me hanno rilevato 22,000 (ventidue) minacce e l’anno pubblicato con il punto al posto della virgola 🙂

    • anche secondo me sembrano davvero troppe
      fin’ora l’unica cavolata che ho beccato in android è stato un app per twitter che ha inviato a mio nome messaggi ad tutti i miei amici con siti russi vm18
      l’app era su google play store è stata rimossa dopo alcune ore
      da quel momento installo solo app conosciute

      • Davide Depau

        Io ho da un paio di settimane un telefono android e l’unico “fastidio” che ho trovato è un’app che rompeva le palle con notifiche di quelle che non si possono togliere… ma adesso ci ho messo CyanogenMod 10 e quindi posso scoprire quale applicazione manda le notifiche…

        • Dario · 753 a.C. .

          usa adaway per capire qual è. c’è l’opzione per fare la scansione proprio di queste app 😉

      • Brau

        Se non sbaglio, quelli di Androidiani hanno scoperto in una rom per il Next Turbo (la Jellyblast per la precisione) un’applicazione che avrebbe dovuto essere un launcher in stile Jelly Bean, che mandava sms in India ad ogni accensione del dispositivo… Fatto saper al creatore della rom su XDA, subito tolta…

      • millalino

        c’è anche da dire, indipendentemente dai virus o meno, che cmq queste app in alcuni casi, hanno dei permessi quasi totali sulla gestione del cellulare. Poi sarà che non me ne intendo io, però la privacy che fine fà?

  • DeeoK

    Non so se le cifre di Kaspersky siano precise, ma senza dubbio Android è il sistema mobile meno sicuro sul mercato attualmente.
    Questo perché Google ha iniziato tardi a controllare le app sullo store e spesso e volentieri i malware si scaricano ed installano da lì ed a quel punto non c’è sistema di sicurezza che tenga.

  • Marco

    Semplicemente ora che la gente molla il pc in favore dei tablet con android vogliono vendere antivirus anche per il mobile.

  • Leonardo Leo

    viva il nokia 3310!!! immune ai virus!!!!

    • Alessandro Di Stefano

      Anche android lo è. Si parlava di malware qui, non di virus. Possibile che nessuno sappia la differenza?

  • Falegnamino

    Beh…che tristezza però…virus,malware,troyan…..mi ricorda quasi i tempi di windozz!…

    • Alessandro Di Stefano

      Nessuno ha mai parlato di virus ma di malware che è diverso. E per i trojan addirrittura si basano sulla stupidità o ignoranza dell utente e ci sono da sempre quindi per tutti i SO.

  • kenshiro

    Vista la diffusione di android, i produttori di antivirus son disposti a giurare anche il falso pur di imporsi in questo mercato fiorente,, purtroppo chi proviene da windows ci casca, ed installa l’antivirus su android, ma io l’ho ribattezzato ciucciabatterie, come spiegato in altri post,basta un pò di accortezza prima di scaricare un app, sono del parere che bisognerebbe temere le segnalazioni di normali utenti anzichè quelle dei creatori di antivirus .

  • matteo

    mah secondo me basta semplicemente non installare app da srgenti sconosciute. fra l’altro di default non si hanno nemmeno i privilegi di root, non vedo come un tente inesperto possa combinare danni. chi vuole smanettare ovviamente lo fa a suo rischio e pericolo, ma con cognizione di causa secondo me è tutta un’altra vita rispetto a windows. Di antivirus non ne servono…

  • LelixSuper

    E’ normale, più un OS è famoso e utilizzato e più virus ci sono. Stessa relazione funziona con Windows e Linux.

    • Alessandro Di Stefano

      Io direi minacce, non virus. Un virus si definisce tale quando ha anche la capacità di auto riprodursi. Questa capacità in linux viene fortemente inibita (niente auto play, tranne che su ubuntu niente auto mount,account limitato, frammentazione di kernel e software,etc..).
      Infatti ad oggi non ci sono virus per GNU/Linux. Ci sono trojan, ci sono malware ma non virus. Impariamo a chiamare le cose col loro giusto nome.

      Aumentano le minacce all’ aumentare di popolarità di un SO.

      • LelixSuper

        Grazie per la tua correzzione!

  • XfceEvangelist

    Tutta propaganda amici miei…
    Ma vi ricordate ai tempi del Symbian (avevo un Nokia 6630, 2006) che avevano iniziato a cercare di farci paura con i virus anche via bluetooth?
    Mai preso nulla, mai nessuno problema parte la lentezza dell OS stesso.

  • matteo

    quindi windows non lo **** più nessuno ed è diventato più sicuro di linux…ahahah!!!

    • Simone

      ahahahahahaha!
      Mi piace lo humor che descrive situazioni paradossali e impossibili!

  • ArchTux

    1: è il sistema operativo mobile più diffuso
    2: è molto aperto e lascia all’utente la libertà di decidere cosa installare
    quindi fondamentalmente il 99% dei problemi è perchè non si sa quello che si fa o non si sta attenti…
    è chiaro che se scarichiamo apk in giro per internet come se nulla fosse dopo un po’ ci ritroviamo con un’allevamento di malware.
    Poi magari bisogna tenere d’occhio gli aggiornamenti, e in questi casi avere un cellulare di una casa produttrice che li rilascia tardi o non supporta a lungo i devices può essere un problema.

No more articles