Samsung in più occasioni ha indicato di voler puntare molto anche su Tizen il sistema operativo mobile sviluppato in collaborazione con Intel oltre ad essere sponsorizzato niente meno che dalla Linux Fondation e LiMo Foundation. L’idea di Samsing è quella di offrire all’utente una valida alternativa ad Android sia su smartphone che anche su pc grazie al nuovo Tizen OS.
Samsung Redwood GT-I880
Presentato nei giorni scorsi Tizen OS è un sistema operativo basato su Fedora con ambiente desktop Gnome Shell con un’interfaccia grafica rivisitata con widget ed alcune estensioni dedicate. I primi pc portatili con Tizen OS potrebbe già arrivare a fine 2013 in concomitanza del rilascio di Samsung Redwood GT-I880 il primo smartphone dell’azienda coreana con Tizen preinstallato. A confermare Samsung Redwood GT-I880 è stata la stessa azienda coreana rilasciando alcune caratteristiche. Samsung Redwood GT-I880 verrà rilasciato con il nuovo Tizen 2.1.0 versione che dovrebbe essere rilasciata a breve nella quale troviamo un’interfaccia grafica rivisitata con nuove animazioni Qt e sopratutto il supporto per le applicazioni Android.

Con il nuovo Tizen 2.1.0 sarà possibile installare applicazioni e giochi  Android installabili molto probabilmente direttamente da Samsung Apps o un’altro Software Center dedicato per garantire una maggiore sicurezza. Il supporto per le applicazioni Android potrebbe far avvicinare molti utenti verso questo nuovo sistema operativo mobile open source offrendo quindi una valida alternativa sia ad Android che i nuovi  SO Mobili come Firefox OS, Ubuntu Touch ecc, Samsung Redwood GT-I880 avrà uno schermo da 4 o 4.5 pollici con risoluzione HD da 1280×720 pixel e la connettività LTE il tutto con un processore dual o quad core ARM Cortex A9. Molto probabilmente l’interfaccia grafica avrà alcune dettagli di TouchWiz e altre personalizzazioni sviluppate dai designer Samsung.
Samsung non ha rilasciato alcun’altro detto dettaglio oltre a confermare il modello e il rilascio previsto entro fine 2013 periodo in cui molto probabilmente approderanno nel mercato anche i primi smartphone con Ubuntu Touch preinstallato.

via gadgets.ndtv

No more articles