Samsung Galaxy Tab 3
Samsung ha recentemente annunciato il nuovo Galaxy Tab 3 la nuova versione del tablet Androd più venduto al mondo che sarà disponibile solo nella versione da 7 pollici (e non da 8 e 10 pollici come indicavano alcuni blog).
Samsung Galaxy Tab 3 si prepara quindi a sfidare i tanti nuovi modelli di tablet da 7 pollici presenti sul mercato come ad esempio Google Nexus 7, Amazon Kindle Fire, ecc.
Il nuovo Samsung Galaxy Tab 3 è un tablet con schermo multi-touch capacitivo da 7 pollici IPS con una risoluzione da 1024×600 pixel e una fotocamera anteriore da 1.3 megapixel e una posteriore da 3 megapixel. Dispone di un processore Samsung Exynos dual-core da 1.2GHz e 1 Gb di Ram, WiFi 802.11 a/b/g/n (2.4/5GHz) con supporto per Wi-Fi Direct, Bluetooth 3.0, 1 porta USB 2.0, GPS, A-GPS, accelerometro, geo-magnetic e sensore di luminosità e prossimità.

Per lo storage il nuovo Samsung Galaxy Tab 3 verrà nella versioni da 8 o 16 Gb con microSD per espanderne la memoria fino a 64 GB, disponibile inoltre la versione solo WiFi e successivamente anche una versione con 3G.
Samsung Galaxy Tab 3 avrà il nuovo Android Jelly Bean 4.1 con le tradizionali personalizzazioni “Touchwiz” e una batteria da 4000mAh in grado di offrire una buona autonomia al tablet.
Con il nuovo Galaxy Tab 3 non ha voluto “strabiliare” ha semplicemente fornito un tablet moderno, potente e funzionale ad un prezzo che molto probabilmente rimarrà tale alla versione precedente.
In Italia potrebbe già arrivare nel prossimo giugno, intanto gli sviluppatori cominciano lavorare alle prime Rom dedicate compresa anche la versione di Ubuntu Touch dedicata.
  • Axias41

    A forza di estensioni si torna a gnome 2. Ma a forza di estensioni…
    Per ora sto con Kde.

    • gnome shell è stato concepito per essere personalizzabile tramite estensioni

      • Axias41

        già, perché se fosse senza estensioni cosa sarebbe? 

  • dario

    Come si comporta con le icone nella system tray?

    Immagino che ci sia lo stesso problema presente con gnome-shell tradizionale, cioé che molte applicazioni (ad esempio JDownloader o Empathy) una volta chiuse non le si trova più perché non correttamente minimizzate nella tray. Giusto?

    • non dipende dall’estensione
      il problema è del supporto delle applicazioni con gnome shell

  • vitto

    Io ho provato qualche estensione per la gnome shell e ho provato a installare dei temi, ma ho scoperto che si deve procedere con grande cautela xche si rischia facilmente di perdere la gnome shell.
    In special modo consiglio di fare una modifica alla volta e riavviare la sessione ogni volta (non usando alt+F2 e poi r , che a volte combina dei disastri).
    Avete avuto esperienze simili?

    • tutto sta nel controllare se supportano o gnome 3.2 o la versione precedente

      • vitto

        Ecco bravo, a questo non ho proprio pensato, ho meglio ho dato per contato che fossero compatibili… grosso errore

  • zuperd

    io ho open suse 12.2 ,ho installato la prima soluzione ,tutto ok,ma all riavvio mi dice su gnom shell che non è più supportato eppure vedo i bottoni con un segno di pericolo che non meli fa abilitare appunto le estensioni,esite una nuova versione del pacchetto Frippery????

  • zuperd

    ho trovato la nuova versione del pachetto gnome shell ma non parte ,ho usato lo stesso comando da terminale ma nulla!: curl http://intgat.tigress.co.uk/rmy/extensions/gnome-shell-frippery-0.4.1.tgz | tar-XZ

No more articles