Ubuntu Touch
Lo sviluppo di Ubuntu Touch, il nuovo sistema operativo mobile interamente sviluppato da Canonical, sta portando diverse novità e sopratutto migliorie sia nella stabilità che supporto per nuovi device.
Con un recente post nel proprio blog Jono Bacon ha indicato che sono al lavoro su Ubuntu Touch ben oltre 150 sviluppatori i quali dovrebbero già rendere stabile e completo il sistema operativo mobile già da ottobre con il rilascio di Ubuntu 13.10 Saucy.
In concomitanza con il post di Jono Bacon arriva da Rick Spencer, direttore dello sviluppo di Ubuntu compreso il nuovo progetto mobile, un’interessante articolo sul proprio blog  con il quale segnala che già a fine maggio Ubuntu Touch porterà diverse novità che lo renderanno già abbastanza usabile.
A quanto parare nelle prossime settimane verranno integrate in Ubuntu Touch diverse novità che renderanno più completo, stabile e funzionalità il sistema operativo mobile per smartphone e tablet. Tra le principali novità troviamo:

– Possibilità di effettuare e ricevere chiamate e messaggi di testo
– Navigare in internet tramite 3G o WiFi
– Possibilità di importare, modificare e aggiungere contatti
– supporto per i sensori di prossimità
– possibilità di aggiornare il telefono senza perdere i dati
queste sono le principali novità previste per i prossimi giorni che vanno ad aggiungersi al nuovo terminale, file manager e altre applicazioni da poco integrate nella versione in fase di sviluppo di Ubuntu Touch.
Da notare che sono in fase di sviluppo anche altre applicazioni e giochi di terze parti che saranno disponibili appena approderà il nuovo Ubuntu Software Center Mobile.
Oltre agli sviluppatori Canonical anche altri sviluppatori di terze parti sono al lavoro per portare Ubuntu Touch in nuovi smartphone e tablet Android, già in autunno la lista dei dispositivi supportati potrebbe crescere notevolmente.

via

  • Simone

    Scusa, …..

    […]Tra le principali novità troviamo:
    – Possibilità di effettuare e ricevere chiamate e messaggi di testo[…]

    Mi sono perso qualcosa????
    O forse so lo sono persi in Canonical?
    Non è forse la prima cosa che dovrebbe poter fare un telefono?
    Canonical sviluppa immersa nella nebbia di fumo?
    Forse ho capito male…. speriamo.

    • ienuz12

      Il loro scopo era quello di renderlo adatto all’uso di tutti i giorni, cosa che non era affatto ancora stata implementata nella versione precedente. Anche questa sara’ un’altra preview, che comunque sara’ possibile testare tutti i giorni godendosi gli aggiornamenti di sistema senza nuovamente installare Android. Insomma ragazzi, basta con tutte queste cattiverie.

      • Simone

        ma io non volevo essere cattivo, però sono rimasto stupito dalla cosa: è come se costruissero un vestito partendo dalle cuciture. Tutto qua. Mi è sembrato illogico costruire il sw per un telefono senza la possibilità di telefonare.
        Forse pretendo troppo io da un telefonino.

  • mscanfe

    Di cosa possiamo lamentarci?
    C’è qualcuno che sta cercando di portare sui nostri telefoni un SO che non spierà ogni nostro battito di ciglia, che non traccerà ad ogni istante la nostra posizione, che non leggerà i nostri contatti, che non registrerà le nostre ricerche su internet…
    Personalmente sarei perfino disposto a pagarlo un SO così.
    Può darsi che sarà un grande flop, ma se Canonical dovesse mantenere quel che promette (e non vedo ragioni perché non lo faccia) sono convinto che sistemi spioni alla iOS o Android avranno vita difficile (nel mio caso di sicuro)

    • anche perchè al giorno d’oggi conta dipiù la connettività internet in uno smartphone che non la ricezione dei messaggi di testo 😀

      • Simone

        Ma uno smartphone è pur sempre un telefonino, inviare e ricevere chiamate è fondamentale, altrimenti assomiglierebbe di più ad un tablet. O no?

      • mscanfe

        ma si, in fondo, perché mai un telefono dovrebbe servire a telefonare? 😀

    • Simone

      Ma come? Tutti si sono lamentati della privacy delle smart scopes di Ubuntu, dicendo male su male a Canonical, e sul telefonino pensate sia migliore?

      • mscanfe

        L’unico smart scope (se ben ricordo) ad essere “incriminato” di violazione della privacy è quello delle ricerche in Amazon; ma, detto questo, il punto della questione è un’altro: Canonical ti ha sempre lasciato libero di eliminarli ‘sti belìn di smart scopes.
        Ubuntu è open: tutti ci possono infilar dentro il naso e accorgersi se c’è qualcosa che ti spia… (lo prova proprio il caso dello smart scope per Amazon).

        • hawake

          A me non è lo smart scope a preoccuparmi ma le dichiarazioni di Michael Hall riguardo la privacy…

No more articles