elementary OS Luna beta 2
Nei giorni scorsi abbiamo annunciato l’arrivo della seconda beta di elementary OS 0.2 Luna la nuova distribuzione sviluppata dal team elementary os e basata su Ubuntu 12.04 Precise LTS.
Confronto la versione in fase di sviluppo precedente troviamo un sistema operativo molto più maturo e stabile grazie alla correzione di diversi bug oltre all’integrazione di diversi aggiornamenti che rendono la distribuzione ormai pronta al rilascio Stabile.
Lo sviluppo di elementary OS Luna fin’ora è stato molto travagliato a causa dell’arrivo di Gnome 3 e Unity in Ubuntu che ha portato diversi problemi ed inoltre la volontà di creare un nuovo (e completo) ambiente desktop il quale ha richiesto un enorme lavoro da parte di tutti i membri del team elementary OS.
elementary OS Luna beta 2 non porta grossi cambiamenti al sistema operativo, gli sviluppatori in questi mesi hanno lavorato principalmente nella stabilità del sistema operativo oltre ad alcuni piccoli ritocchi all’interfaccia grafica e al tema e set d’icone di default. In elementary OS Luna beta 2 troviamo in Switchboard (il contro di controllo del sistema operativo) nuove opzioni per gestire sia la tastiera che i temi della dockbar Plank la quale risulta molto più stabile e reattiva confronto le versioni precedenti. Altra interessante novità approdata nella seconda beta è il supporto per multi-monitor per Plank e Wingpanel, aggiornato anche il browser Midori, Shotwell e il player audio Noise (che ora si chiama Music) il client email Geary include il supporto di account multipli e la nuova visualizzazione per “comprimere” i messaggi in conversazioni oltre ad aggiungere l’opzione per la cartella “importante” o per contrassegnare le email come spam.

Per l’occasione ho voluto testare elementary OS Luna beta 2 su un Asus eeebox con processore Intel Atom D330 dual core da 1.6 Ghz con 2 Gb di Ram e una Intel GMA 3150 come scheda grafica integrata.
Con hardware simile ad un netbook il nuovo elementary OS Luna beta 2 risulta molto stabile e abbastanza reattivo per avviarsi richiede circa 220 MB di Ram cosi da poter essere utilizzato anche in pc datati con poche risorse disponibili. Ottimi gli effetti integrati di default durante l’utilizzo in alcuni casi sembra quasi d’utilizzare Mac OS X visto anche il look dei pulsanti e alcuni altri piccoli dettagli del tema.
Unico neo è la mancanza del tasto per minimizzare la finestra, per farlo abbiamo diversi modi il primo è cliccando sull’icona nella dockbar oppure possiamo utilizzare il menu contestuale nella barra del titolo oppure  attraverso una scorciatoia da tastiera.
Ecco alcune immagini effettuate durante il nostro test:

Switchboard 
elementary OS Beta 2 info sul sistema
impostazioni della scrivania
Pantheon File Manager
proprietà Pantheon File Manager
Scrath editor di testo

elementary OS Luna beta 2 a mio avviso è un’ottima distribuzione che può essere utilizzata sia su pc datati che in nuovi e potenti pc, Pantheon Shell è un’ottimo ambiente desktop molto intuito e semplice da utilizzare. Ottimi anche gli effetti, dettagli e qualità grafiche che rendono molto bello l’utilizzo del sistema operativo.
A mio avviso sarebbe opportuno puntare sull’integrare repository non solo dedicati all’ambiente desktop ma anche alle principali applicazioni in modo tale da non dare all’utente un sistema operativo che possa riscontrarsi già vecchio post-installazione.
Complimenti comunque a tutto il team elementary per lo sviluppo di questa bellissima distribuzione.

Home elementary OS

No more articles