Dopo l’annuncio della nuova versione mobile, Opera Software si prepara a rilasciare il nuovo Opera Next la nuova versione basata sul motore di rendering WebKit e parte del codice sorgente di Chromium la versione open di Google Chrome.
Opera Next 15
Opera Software ha rilasciato la prima versione per Windows e Mac di Opera Next 15 la nuova versione del famoso browser proprietario utilizzando anche da molti utenti Linux. Il nuovo Opera Next 15 si basa principalmente su WebKit oltre a collaborare con Google per lo sviluppo di Blink progetto che punta di rilasciare presto un proprio motore di rendering open source che andrà a sostituire WebKit. Tra le novità di Opera Next 15 troviamo un’interfaccia grafica completamente rivisitata con integrata la nuova modalità Off-Road (ex Opera Turbo) la quale grazie al protocollo SPDY ci permette di caricare più rapidamente le pagine web anche con connessioni abbastanza lente.

Nuovo anche il download manager con il tasto affianco alla barra degli indirizzi con un’interfaccia molto simile a quella proposta da Mozilla per le ultime versioni di Firefox. Opera Next 15 porta con se anche la nuova Speed Dial rivisitata per migliorare e facilitale l’accesso ai siti preferiti con la possibilità di consultare aggiornamenti dai propri social e altri portali direttamente dalle anteprime.

Con Opera Next 15 arriva anche la nuova funzionalità Stash con la quale è possibile creare una raccolta di pagine web che l’utente può confrontare in un secondo momento. Con Stash è possibile confrontare un’articolo su vari store cosi da riscontrarne il prezzo più basso ecc. Il nuovo Opera Next 15 introduce la nuova Discover funzionalità presente anche nella versione per Android la quale va a suggerire i contenuti in base alla posizione geografica dell’utente e alle visite precedenti, segnalibri ecc. Come per Chrome anche Opera Next introduce una barra degli indirizzi unificata con la barra di ricerca, novità anche per Opera Mail che diventa un progetto a se (solo un client email).
Il nuovo Opera Next introdurrà altre novità e migliorie nei prossimi aggiornamenti oltre ad arrivare la nuova versione anche per Linux. Per maggiori informazioni sul nuovo Opera Next 15 consiglio consultare l’annuncio ufficiale del nuovo browser dal blog ufficiale Opera desktop team.

Home Opera Next

No more articles