lffl in Google+
Google Plus è un social network che sta riscontrando un notevole successo candidandosi tra i più utilizzati dagli utenti di tutto il mondo assieme a Facebook e Twitter. Caratteristica importante da non sottovalutare è la presenza nel social network dei principali sviluppatori Linux, infatti molto spesso vengono presentate novità, pareri e altro proprio in G+ al posto di blog o forum del settore. Tra i nomi più illustri che troviamo in Google+ vi è Linus Torvalds il fondatore del kernel Linux, Mark Shuttleworth il patron di Canonical e Ubuntu, Greg Kroah-Hartman uno dei principali sviluppatori del Kernel Linux, Aaron Seigo uno dei principali sviluppatori di KDE e molti altri ancora. Da alcuni giorni Google+ ha introdotto un nuovo look molto più moderno e ben strutturato, è possibile inoltre migliorarne l’esperienza utente grazie ad alcuni userscript dedicati e disponibili sia per Firefox attraverso Greasemonkey, che per Google Chrome / Chromium grazie all’estensione Tampermonkey. Il blog Lifehacker ha scelto ben 4 userscript dedicati a Google+ che vanno a migliorare l’esperienza utente rimuovendo alcune noiose funzionalità, eccoli in dettaglio:

Auto Load G+ – il nuovo Google+ non effettua alcun refresh automatico dei contenuti, se vogliamo quindi aggiornare il social network dovremo operare manualmente sulla pagina del nostro browser. Lo script Auto Load G+ ripristina anche il refresh automatico dei post (funzionalità che a mio avviso G+ dovrebbe ripristinare di default)
G+ Hangouts Unlimited – questo userscript rimuove un noioso messaggio che appare dopo 90 minuti quando si partecipa ad un Hangout, indicandoci di confermare o meno la nostra presenza (utile quindi per consultare le varie sessioni di UDS Online ecc).
Google+ Change font – utile script che va a sostituire il font Roboto presente di default in Google Plus con Tahoma, il tutto va a migliorare sia la leggibilità che a mio avviso anche la velocità del social network.
Hide G+ notification box in all Google sites – in tutti i servizi di Google troviamo presente l’indicatore delle notifiche di  Google+. Questo può essere davvero noioso sopratutto per gli utenti che utilizzano poco il social network. E’ possibile rimuoverlo attraverso questo script, unica attenzione è aggiungere agli url https://*.google.it/* ed http://*.google.it/* altrimenti non funzionerà.

Questi sono i 4 ottimi script che ci migliorano l’utilizzo di Google+, da indicarsi quasi come indispensabili per una buona esperienza utente sul social network targato Google.
No more articles