Korora 18
Korora è una distribuzione Linux nata per facilitare nuovi utenti all’utilizzo di Linux offrendo di default un sistema operativo pronto all’utilizzo. La maggior parte delle distribuzioni Linux per motivi di licenza o altro non introducono di default codec multimediali per per la riproduzione di file in formati proprietario, driver per le schede grafiche proprietari, flash player ecc. L’idea di Korora è quella di offrire un sistema operativo già con tutto questo il tutto in una distribuzione stabile e sopratutto sicura.
La nuova Korora 18 si basta su Fedora 18 rilasciando una distribuzione liveDVD installabile con ambiente desktop GNOME oppure KDE con già preinstallati:

– Adobe Flash Player
– Supporto per Steam
undistract-me tool che notifica le operaizoni da terminale
– ottimizzazioni per KDE e GNOME
– supporto per Cinnnamon
– Repository di terze parti (Chrome, RPMFusion, VirtualBox)
– Firefox come browser web di default ed estensioni dedicate (Adblock Plus, DownThemAll, Flashblock, Xclear)
– Client di messaggistica istantanea (Kopete per KDE, Empathy per GNOME)
– Client di microblogging (Choqok per KDE, Gwibber per GNOME)
– Supporto multimediale completo
– Gestione dei driver tramite Jockey
– Editor video (Kdenlive per KDE, OpenShot per GNOME)
– VLC come lettore multimediale predefinito
– SELinux abilitato (particolarmente utile per Flash)

Attraverso Korora 18 potremo quindi avere la nuova Fedora 18 completa di codec, plugin ecc pronta quindi all’utilizzo post installazione.
Per maggiori informazioni su Korora 18 consiglio di consultare le note di rilascio disponibili in questa pagina.

Home e Download Korora

  • Ajeje Brazorf

    mah… queste “distro” che cambiano due programmi e si credono un altro so…

    • MatteoCafi

      In teoria è la stessa differenza che c’è tra ubuntu e Mint.

      • di una volta
        ora mint non è più ubuntu con i codec e il tema verde ;D

    • eppure ti posso garantire che questa sta portando diversa gente in fedora ci sono alcuni lettori che si sono avvicinati a fedora grazie a queste distro che hanno già rpmfusion attivi driver ecc poi hanno installato fedora “ufficiale” e la stanno utilizzando tutt’ora

  • roby

    C’è una cosa che non capisco:

    vengono recensite e pubblicizzate distro che sono cloni di cloni e non un accenno all’uscita di una vera distro come Sabajon bella, veloce e stabile. Questo ostracismo a tutto ciò che è italico non lo capisco.

    • Dea1993

      Sabayon è basata su gentoo ed è una distro rolling release, esce una nuova iso ogni mese, direi che è un po inutile dire ogni volta che si aggiorna, sarebbe come dire ogni mese che esce una nuova versione di archlinux.
      a meno che non ci sono cambiamenti importanti non credo che ne valga la pena (premetto che non so se ci sono stati o no cambiameeti radicali)

      • roby

        Esce ogni due-tre mesi.
        E kororoa si?

        • nevio

          vero, vero, ubuntu cinese, ma mai un articolo su sabajon

  • multiplicis

    Ha tutto il multimediale preinstallato e un solo programma (di buona qualità) per ogni compito. Chi è esperto di Fedora non ne ha bisogno, ma i principianti si.

No more articles