Nemo su Ubuntu
Alcuni utenti hanno espresso diverse critiche riguardanti il nuovo file manager Nauntilus 3.6 che troviamo di default su Ubuntu 13.04 Raring. Il nuovo file manager Nautilus aggiunge un’interfaccia minimale la quale rimuove anche alcune funzionalità appare anche poco integrata con il resto dell’ambiente desktop Unity.
Ma per fortuna in Linux esistono altri validi file manager che possono funzionare egregiamente su Ubuntu come ad esempio Nautilus 3.4 con le patch SolusOS oppure possiamo optare per Nemo il file manager di default in Linux Mint nella versione con ambiente desktop Cinnamon.
Nemo è un file manager sviluppato dal team Linux fork di Nautilus 3.4 sviluppato per riportare l’esperienza utente delle versioni precedenti del file manager di default in Gnome con l’integrazione di alcuni nuovi tools e migliorie sviluppate dal team Linux Mint. Con Nemo averemo quindi un completo file manager in grado di riportare tutte le qualità di Nautilus con un’interfaccia grafica rivisitata e con l’integrazione di alcuni utili tools e plugin dedicati.
In questo semplice articolo vedremo come installare Nemo su Ubuntu 13.04 Raring ed impostarlo come file manager di default.

Per installare Nemo su Ubuntu basta digitare da termianle:
sudo add-apt-repository ppa:gwendal-lebihan-dev/cinnamon-stable
sudo apt-get update
sudo apt-get install nemo nemo-fileroller
a questo punto possiamo impostare Nemo come file manager di default per farlo basta avviare il terminale e digitare:
xdg-mime default nemo.desktop inode/directory application/x-gnome-saved-search
ora avremo Nemo come File Manager di default in Ubuntu 13.04 Raring
per ripristinare Nautilus basta digitare:
xdg-mime default nautilus.desktop inode/directory application/x-gnome-saved-search
sudo apt-get remove nemo nemo-fileroller

Ringrazio il nostro lettore Maurizio Dominici per la segnalazione.

No more articles