Dopo avervi segnalato il passaggio da Windows a Debian per i pc della della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) il nostro lettore Francesco Occhiuzzi ci ha segnalato che anche Google ha deciso di puntare sul nuovo sistema operativo universale.
Google ha sempre dichiarato in questi anni di utilizzare nei propri sistemi Linux, in alcuni pc utilizzati dagli sviluppatori troviamo una versione dedicata basata su Ubuntu mentre la stragrande maggioranza dei server utilizza Debian. Con un’annuncio ufficiale nel blog App Engine, Google ha annunciato l’aggiornamento da Debian 6.0 Squeezy al nuovo Debian 7.0 Wheezy per il semplice motivo che la nuova versione stabile aggiunge nuovi aggiornamenti di sicurezza che rendono anche più sicuri e performanti i server targati Google. Jimmy Kaplowitz, ingegnere di Google App Engine, inoltre ha indicato che “Stiamo continuamente valutando altri sistemi operativi …ma Debian sarà il tipo di immagine predefinito per i nostri sistemi di calcolo”.

Inoltre la stessa Google raccomanda ai propri sviluppatori (Google FAQ) l’utilizzo di Debian indicando che è  una distribuzione su cui si basa Ubuntu sistema operativo già utilizzato dagli sviluppatori per diversi progetti.
Google sarebbe inoltre interessata a lavorare con Debian per rendere la distribuzione stabile ancora più sicura staremo a vedere se BigG aiuterà lo sviluppo della distribuzione nei prossimi mesi.
I server Google con Debian 7.0 gestiranno i vari servizi “cloud” compreso Google Drive al quale però manca ancora un client ufficiale per Linux.

via

No more articles