Le principali distribuzioni Linux vengono rilasciate di norma con diversi font preinstallati, alcuni dei quali sviluppati esclusivamente dai developers della distribuzione. Ad esempio Canonical ha sviluppato un proprio font da integrare di default sia in Ubuntu che nei vari siti dedicati, da Ubuntu.com a Launchpad, Ubuntu One ecc. Anche GNOME ha sviluppato un proprio font denominato Cantarell per offrire una maggiore integrazione in GNOME Shell. Possiamo inoltre installare nuovi font in un secondo momento come ad esempio i font Microsoft che migliorano la resa i internet. Altri utenti aggiungono nuovi font per poterli utilizzare su LibreOffice, Gimp, Inkscape, ecc.
Se vogliamo integrare nuovi font nella nostra distribuzione possiamo utilizzare i vari portali dedicati alla ricerca e download come ad esempio Google Web Fonts oppure il nuovo portale FontPro.

FontPro è un’interessante sito web dedicato alla ricerca e condivisione di font per la prevalenza liberi.

Attraverso ad una semplice e gratuita registrazione al portale potremo effettuare ricerche mirate su un vasto database di font, con la possibilità di testarli prima di scaricarli. Particolarità di FontPro è la possibilità di testare i font su un foglio bianco come un normale documento di testo cosi da poterli testare come si farebbe normalmente con i nostri caratteri preferiti (utile anche per creare ad esempio loghi, ecc). FontPro  ci permette di creare liste di font preferiti per poi salvare il tutto in un unico file compresso. Il progetto attualmente si basa principalmente sui font presenti nel portale Google Web Font, ma in futuro è prevista l’introduzione di molti nuovi font liberi pronti per essere testati e scaricati. Una volta scaricati i font, per integrarli nella nostra distribuzione basterà consultare questa guida. Ringrazio il team addictivetips fonte dell’articolo.

Home FontPro

No more articles