Negli ultimi rilasci Mozilla ha introdotto diverse novità per rendere ancora più sicura la navigazione, tra queste troviamo ad esempio la nuova opzione “Do Not Track” presente di default in Firefox 21. Durante lo sviluppo della nuova versione 22, gli sviluppatori Mozilla hanno lavorato anche per integrare una nuova opzione dedicata al blocco dei cookie di terze parti durante la navigazione.
La nuova funzionalità era prevista per Firefox 22 ma, visto alcuni bug riscontrati durante i vari test, il team di sviluppo ha deciso di rimandarla alle prossime versioni del browser. La nuova funzionalità si basa principalmente su una patch sviluppata da Jonathan Mayer (studente dell’università di Stanford), la quale va a garantire la privacy dell’utente andando a gestire i cookie e rimuovendo quelli che non hanno a che vedere con la cronologia dell’utente.

Durante la navigazione, quando apriamo una pagina web, il nostro browser salva dei cookie anche di siti di terze parti riguardanti ad esempio pubblicità ecc. La nuova patch va a rimuovere quindi i cookie che non hanno niente a che vedere con il sito visitato, il tutto per garantire una maggiore privacy a favore dell’utente. Molto probabilmente la nuova patch verrà integrata in Firefox 23 come opzione, offrendo cosi all’utente la possibilità di attivarla come accade per “Do Not Track”. Per maggiori informazioni riguardanti la nuova funzionalità consiglio di consultare il post di Brendan Eich CTO di Mozilla’s e fonte dell’articolo.
No more articles