Cray XC30-AC
Abbiamo più volte parlato dei SuperComputer indicando che la stragrande maggioranza di essi utilizza Linux come sistema operativo. Dopo aver presentato Titan (attualmente il supercomputer più veloce al mondo) e il nuovo Parallella oggi vogliamo farvi  conoscere lo XC30-AC di Cray.
XC30-AC è il nuovo SuperComputer entry-level realizzato dalla Cray, famosa azienda produttrice si superpc con progetti spesso presenti nei primi posti dei pc più potenti al mondo.
Cray XC30-AC, come dicevamo, è un nuovo SuperComputer entry-level realizzato per offrire all’azienda ottime performance a costi molto inferiori se messi a confronto con altri SuperComputer disponibili nel mercato di settore.

Si parte dalla configurazione base da 500 mila dollari fino ai 3 milioni di dollari, cifra che per noi può “sembrare” enorme ma che sicuramente potrebbe interessare aziende o enti dove per svariati motivi è richiesta ampia potenza di calcolo.
Cray è riuscita a contenere i costi di questo SuperComputer integrando nel sistema un raffreddamento ad aria e non ad acqua come negli altri superpc, e rimuovendo le connessioni ottiche per la rete. Come sistema operativo il nuovo Cray XC30-AC utilizza una distribuzione Linux dedicata che aggiunge ulteriori strumenti creati ad hoc per la codifica parallela e via dicendo. Cray XC30-AC verrà principalmente utilizzato per Università, industrie farmaceutiche, laboratori di ricerca ecc.
Chissà se qualche nostro lettore avrà già fatto un pensierino per acquistare Cray XC30-AC 😀

Home Cray

via

No more articles