Al recente UDS Online 13.05 ci sono state diverse sessioni dedicate alla scelta del browser di default in Ubuntu, con l’idea di abbandonare Mozilla Firefox per passare a Chromium, la versione open source di Google Chrome.
Tra i vari motivi che molto probabilmente hanno fatto pendere l’ago della bilancia su Chromium come candidato in Saucy, troviamo anche il consumo di risorse del browser, che come noto è superiore in Mozilla Firefox piuttosto che in Chromium. C’è da dire che in questi anni Mozilla ha lavorato molto per ridurre i consumi di risorse da parte di Firefox operando su varie funzionalità del browser, compresa la gestione delle estensioni.
Infatti con diverse estensioni installate in Firefox si rischia di aumentare notevolmente la richiesta di risorse da parte del browser. Se abbiamo un pc con Ram limitata è quindi consigliabile disattivare le estensioni più pesanti. Per verificare quali sono gli add.on più esigenti in Mozilla Firefox ci viene in aiuto una particolare utility chiamata About:addons-memory.
About:addons-memory è un’interessante funzionalità che ci permette di conoscere il consumo di risorse specifico per ogni add.on attivo nel nostro browser. Con About:addons-memory avremo per ogni add.on in funzione i dettagli sulla memoria Ram richiesta e quanto incide nelle risorse del browser. Come possiamo notare dall’immagine gli l’addon di default integrati un Ubuntu richiedono pochissime risorse (Unity Desktop Integration solo 1,75 MB di Ram), però se cominciamo ad installare per esempio il download manager DownThemAll, le cose cambiano con oltre 20/25 Mb richiesti solo da quest’ultimo.

About:addons-memory in Mozilla Firefox

Installare e utilizzare About:addons-memory in Mozilla Firefox è molto semplice per prima cosa colleghiamoci al portale addons.mozilla.org e installiamo l’estensione, una volta fatto questo non c’è bisogno di nessun riavvio, basta inserire nelle barra degli indirizzi about:addons-memory per aver i dettagli sui consumi dei nostri add.on.
Ringrazio il team ghacks fonte del nostro articolo.
No more articles