Cave Story+
Cave Story+ è un gioco d’azione e avventura, realizzato da Nicalis e Studio Pixel, e considerato da molti utenti e siti del settore come il gioco indie più famoso di sempre.
Ispirato a Metroid e Castlevania, Cave Story+ venne rilasciato per la prima volta solo per Microsoft Windows successivamente il gioco venne rilasciato anche per Linux e Mac anche console come Playstation Portable, Nintendo Wii, Xbox e la versione 3D per Nintendo 3DS.In Cave Story+ vestiremo i panni Quote che si risveglia in una caverna sotterranea senza ricordarsi chi è e come è arrivato lì. Durante la sua esplorazione arriverà in un villaggio dove vivono strani conigli denominati
Mimiga i quali sono perseguitati da terribili nemici. Lo scopo del gioco è salvare più Mimiga possibili e fuggire dall’isola volante dove il gioco è ambientato, al termine di questo avremo quattro finali diversi.

Con il nostro Quote dovremo correre, sparare e perfino volare il tutto in un’avventura ispirata ai classici giochi a 8 bit e 16 bit. Particolarità di Cave Story+ è la possibilità di giocare anche nella grafica orginale
a 320×240 pixel oppure passare all’alta definizione (un mix quindi tra i game di vecchia e nuova generazione) inoltre nel gioco troviamo la colonna sonora rimasterizzata e sei nuove modalità (incluse Wind Fortress, Boss Rush ed altro) con ben 20 boss da affrontare sull’isola di Mimiga il tutto in 15 livelli.

Cave Story+ è disponibile nel portale Steam in offerta scontato del 50%; 4,99€ al posto di 9,99€ per maggiori informazioni basta collegarci alla pagina dedicata del portale Steam.

Home Cave Story+

  • Rosario Iuppariello

    Ho visto il video, sembra molto interessante, potresti fare una guida?

    • guarda lo appena testata anch’io incuriosito proprio dal video

  • Sembra interessante…
    Appena posso proverò immediatamente questo programma.

    Ad ogni modo dal video, se non erro, usa il linguaggio python (i file sono in estensione .py) e questo è un buon motivo per riprenderlo, poiché avevo iniziato a studiarlo ma poi smisi.

  • Ubuntu è sempre all’ avanguardia se poi trova sviluppatori per le sue app sarà il TOP

    • la vedo dura ogni giorni sta perdendo utenti che non portandone
      puoi mettere tutte le applicazioni che vuole ma se non si decide a togliere unity ubuntu la vedremo ancora per pochi anni (ps con mandriva è stata la stessa cosa)

      • Daniele

        Scusa ma mi spieghi su quali dati ti basi per dire che sta perdendo utenti? I commenti e i sondaggi su siti indirizzati ad un pubblico “informatico” non so quanto siano un campione rappresentativo.
        Comunque la cosa positiva di questo sistema è che aiuta a generare applicativi per Ubuntu ma che poi possono andare anche su altre versioni di Linux e quindi arricchisce l’intero panorama.

        • in ufficio da me 8 su 12 non usano più ubuntu
          il sondaggio alla destra dichiara che ubuntu con unity è un flop
          su oltre 20 installazioni di ubuntu 11.10 effettute al lug ben 8 son ritornati a windows e 6 hanno optato per lucid o xubuntu
          su molti commenti ed email ricevuti su lffl ben pochi utilizzano unity
          penso che ora come ora ubuntu non solo perde utenti ma questi una volta provato ritornano a windows e questo è un danno non solo per ubuntu ma anche per le altre distribuzioni linux

      • Comunque ha, come distro , il merito di una capacità di riconoscimento hardware pazzesca . Ti faccio il mio esempio, io normalmente uso arch e ne sono innamorato, oggi però sul mio nuovo portatile con scheda grafica nvidia optimus non sono riuscito ad installare il server grafico, con ubuntu invece tutto è filato liscio e l’installazione dei driver grafici è di una banalità paurosa.

        • il riconoscimenti hardware è dovuto al kernel
          ubuntu hai il tool per la gestione delle schede grafiche il quale oltre ad installarle le configura su arch oltre all’installazione la devi configurare te
          io di solito avvio da fallback e con un solo
          nvidia-xconfig
          sono apposto alcuni però devono optare per configurazione manuale

          • Io su arch do nvidia-xconfig ma quando do startx mi risponde che non c’è il modulo nvidia (probabilmente mi viene il dubbio ci sia una discrepanza tra il kernel e il pacchetto nvidia nvidia-utils installato)…anche se do modprobe nvidia (il che va tutto liscio senza problemi) e poi di nuovo startx mi da sempre lo stesso errore…

          • mi sembra strano ma sicuro di aver installato correttamente nvidia?

          • ho seguito il wiki passo passo.. 🙁

          • ho risolto togliendo driver open e nvidia ed installando quelli intel…anche se non sembra la soluzione migliore…

      • pagliaccio

        non esiste solo unity.
        esiste kde, gnome e xfde. non è una interfaccia a far perdere utonti.
        piuttosto la stabilità, che si può rimediare installando ubuntu dopo un mese o più

        • ti posso assicurare che un’utente che arriva da windows nemmeno sa cosa sia kubuntu xubuntu prova ubuntu se non va prende e rimette windows

  • Jacopo Ben Quatrini

    L’ho giocato dappertutto ormai il mio interesse è calato. Fermo restando che è un gran gioco alla metroidvania.

  • E’ primo nella mia wishlist, appena posso lo acchiappo.

  • Cappuccetto Rosso

    Sarà divertente quanto volete ma ha una grafica analoga a quella di un sega mastersystem nel 2013 mi sembra un pò pochino…

    • Jacopo Ben Quatrini

      è una scelta stilistica. Tanti giochi indie hanno grafica simile eppure si giocano da Dio.

No more articles