Con il progetto Wine è possibile avviare software e giochi nativi per Microsoft Windows su Linux, il tutto senza utilizzare macchine virtuali o altre tipologie di emulatori. Ma è possibile fare il contrario ossia avviare applicazioni e giochi nativi per Linux su Microsoft Windows?
Nelle scorse settimane abbiamo presentato il progetto open source Cygwin dal quale è possibile portare in Microsoft Windows una vera e propria shell di Linux e con essa tutti i suoi comandi, oltre a poter utilizzare ed installare tantissime applicazioni per Linux a riga di comando. Dalle basi del progetto Cygwin è nato Atratus un tool open source dal quale è possibile avviare file binari nativi per Linux in Microsoft Windows.
Atratus può avviare (per ora) file binari realizzati con GCC in Linux ed eseguirli in Microsoft Windows senza utilizzare un’emulatore di CPU o una macchina virtuale. Per farlo Atratus emula l’interfaccia grafica di Linux integrandola con quella di Windows, creando un sistema simile all’User Mode in Linux.
Il progetto è ancora agli inizi e attualmente sono poche le applicazioni in grado d’avviarsi correttamente in Windows, comunque l’idea potrebbe ben presto fornire un vero e proprio Wine per Windows.

Il progetto Atratus potrebbe essere una manna dal cielo per gli sviluppatori che utilizzano piattaforme di sviluppo in Windows e possono testare direttamente nuovi progetti Linux senza utilizzare macchine virtuali o altro. Lo sviluppo del progetto Atratus potrebbe anche integrare Cygwin in modo tale da fornire tutti gli strumenti da shell oltre a un’interfaccia grafica per l’installazione, rimozione e gestione delle applicazioni e giochi nativi per Linux, installati in Windows.
Chissà se gli utenti Windows tra alcuni anni utilizzeranno Atratus per installare le applicazioni o giochi preferiti nativi Linux, perché non disponibili per Microsoft?

Home Atratus

No more articles