Adobe Creative Cloud
Da Adobe arriva la notizia dell’abbandono del software “in scatola” per passare all’innovativo Creative Cloud disponibile solo in abbonamento, tutto questo potrà portare benefici anche per le applicazioni open in Linux.
Adobe ha annunciato che da giugno verrà abbandonata la suite d’applicazioni contenente software come Photoshop, InDesign, Illustrator, Dreamweaver, Adobe Premiere ecc per passare alla nuova soluzione Creative Cloud dove l’utente non avrà più una licenza ma un’abbonamento mensile o annuale di un software oppure tutta la suite. Con Adobe Creative Suite 6 (che da giugno 2013 non verrà più aggiornato) si chiude l’era del software rilasciato in supporto ottico e disponibile nei vari negozi d’informatica e inizia l’era del Creative Cloud sistema che ha debuttato quasi un’anno fa e che richiede l’utilizzo dei software solo tramite abbonamento il quale consentirà di scaricare e usare uno o tutti i software disponibili nella suite.

I prezzi della nuova Creative Cloud sono di ben 24,59 Euro al mese per usare una versione completa di un software della suite (esempio Adobe Photoshop CC) fino ad arrivare a 86 Euro al mese per poter utilizzare tutti i software disponibili nella suite. Adobe Creative Cloud è una soluzione che va a combattere anche la pirateria tagliando cosi fuori tutti gli utenti che utilizzando i software delle suita scaricando da internet versioni contraffatte del software. Secondo Adobe sarà impossibile sproteggere Adobe Creative Cloud tutto questo potrebbe far avvicinare gli utenti alle varie alternative open e gratuite disponibili anche su Linux come Gimp, InkScape e altre applicazioni.
Non è detto inoltre che visto i guadagni che porterà il nuovo progetto Adobe possa avvicinarsi a Linux offrendo la versione di Creative Cloud nativa anche per Linux.

Credits Image: Adobe
Home Adobe Creative Cloud

  • Giulio

    Bella, mi sa che con mint Lisa hanno fatto un bel lavoro. Ma quando esce la RC?

    • Thetall82

      Non danno mai date di rilascio a priori ma “a naso” secondo me è questione di pochi giorni per la RC.

    • Turista x caso

      la RC è disponibile da stamattina alle 9 circa…
      ecco il link:
      http://ftp.heanet.ie/pub/linuxmint.com/testing/
      io la sto scaricando per metterla sul vaio della morosa,che non smanetta alla grande come me…
      invece,un RINGRAZIAMENTO DI CUORE va a Roberto per tutto il suo ottimo lavoro ma soprattutto per avermi introdotto ad Arch che è meravigliosa…Ubuntu????ciao ciao Canonical!!!

      • grazie a te x la segnalazione
        ps complimenti per aver scelto arch linux semplicemente la migliore distribuzione linux (assieme a debian)

  • KitpouTux

    Grazie dell’info. Provata e rimossa. Pare tutto duplicato e confusionario. Meglio gnome-shell “pulito”. Pare giusto fatta per attirare gli scontenti di Unity, ma quanto a fruibilità non me la vengano a raccontare. Ritorno a Unity che, peraltro, cresce ed è sempre più stabile. Oplà.

    • il menu secondo me non è male
      è da un paio di giorni che c’è vedremo ora del rilascio forse qualcosa cambierà

  • MatteoBiasio

    Bella bisogna provarla con RC se va bene oppure no. Comunque c’è un errore enorme su Rhythmbox…..I Deep Purple suonano Hard Rock…..LOL…LOL…:-)

  • Elwood21

    Volevo provarle, ma una volta installate non compaiono tra le extension disponibili in gnome-tweak-tool e sono tuttavia presenti in /usr/share/gnome-shell/extension

    • prova terminare la sessione
      ps hai gnome shell vero, non vanno con unity

  • Alessandro R.

    Non mi convince molto … secondo me migliorerà nel rilascio successivo a Lisa ! 

  • Attix

    Aspetto con trepidazione la Mate edition

    • speriamo che risolvano i problemi, con arch non ho problemi è da 2 giorni che provo con i pacchetti per ubuntu ma è bug continuo dato che aspetto a mettere il ppa

  • Giulio

    Io aspetto Linux mint venerdi la Rc la installo

  • toketin

    Bella funziona però ho visto che nel pannello inferiore non c’è la notifica delle task che inviano il segnale al Wm!

  • Skeith

    Funziona tutto, però ho un piccolo problema:

    ho un netbook, e se apro il menu nel bottom panel è talmente ampio che va oltre la parte superiore dello schermo.
    c’è una qualche soluzione? magari modificando l’extensions.js dell’estensione? (anche se non so dove metter le mani sinceramente).

    • penso proprio di no bisognerebbe lavorare come hai detto te .js ma anch’io non saperei come fare
      prova a segnalarlo nel forum mint molto probabile che qualcuno abbia il tuo stesso problema

No more articles