Ubuntu Touch 13.04

Lo sviluppo di Ubuntu Touch introduce diverse novità e sopratutto un’importante aggiornato dato che da poche ore la versione mobile di Ubuntu è passata alla nuova versione 13.04 Raring.
Bill Filler, sviluppatore Canonical, ha annunciato il passaggio della versione in fase di sviluppo da Ubuntu 12.10 alla nuova 13.04 Raring aggiungendo anche diverse novità ed ottimizzazioni varie.
Tra le novità introdotte in queste ore su Ubuntu Touch 13.04 troviamo la nuova dynamic app lens applicazione che consentirà agli utenti di installare, osservare ed avviare applicazioni direttamente dal Lens Applicazioni.
Con Ubuntu Touch 13.04 Raring è iniziata anche l’integrazione delle prime applicazioni di default sviluppate all’interno di Ubuntu Core Apps le prime 3 ad approdare nelle sono l’app calendario, calcolatrice e orologio le altre applicazioni molto probabilmente approderanno nelle prossime settimane visto che sono ancora molto incomplete.

Gli sviluppatori Canonical sono al lavoro per rendere completa e funzionale la registrazione video da fotocamera e il supporto per HUD per l’applicazione Galleria.
Importante anche l’avvio del supporto per GPRS e MMS e la riproduzione di video con accelerazione hardware attraverso GStreamer.
In questa pagina troverete le nuove immagini di Ubuntu Touch basate su Ubuntu 13.04 Raring per rimanere sempre aggiornati sulle novità di Ubuntu Touch basta consultare la sezione dedicata dal menu di lffl -> Mobile -> Ubuntu Touch.

via

  • per la mia raccolta musicale quodlibet tutta la vita leggero, interfaccia semplice plugin in python

  • Ilmisticolinux

    Ciao. Io utilizzo Arch con ambiente Kde su una macchina non obsoleta ma non di certo nuovissima. Questo per un semplice motivo: mi è risultato piuttosto ostico configurare correttamente Xfce su Arch (nonostante abbia seguito la guida ufficiale) come il non riconoscimento dei sistemi rimovibili o il non corretto funzionamento dell’icona di spegnimento. Ti chiederei troppo di fare una guida su come configurare al meglio Xfce su Arch? Te ne sarei veramente grato, non perchè non mi piaccia Kde (anzi!) ma perchè ho notato dei lievi rallentamenti utilizzando questo ambiente. Se non puoi tranquillo, la mia vita con Arch+Kde va alla grande (certamente molto meglio del brevissimo periodo in cui ho utilizzato Ubuntu+Unity).

    • per la guida arch xfce a giorni la pubblico diciamo che bozzata la devo finire

  • Kayvas

    ti segnalo un piccolo errore hai scritto file manager al posto di editor di testo e hai omesso quindi di dire che il file manager di default è thunar.
    in ogni caso conosco bene xubuntu e lo consiglio vivamente sia per computer datati che nuovi, anche per quelli un po datati il compositing integrato offre effetti di ombreggiatura e trasparenza delle finestre molto belli che non appesantistono quasi per nulla il sistema. altre ottime alternative sono sempre linux-mint con il suo mint panel e mint menu che sono decisamente fatti bene. o ancora meglio la debian edition che anche su computer un po piu vecchi va che è una scheggia.

  • Brunow88

    ho usto xubuntu per un bel pò, ma devo dire che nel tempo è stata appesantita un pò, con la versione 10.04 inizialmente richiedeva 19% di ram iniziale, alla versione 10.10 il 21%, con la 11.04 chiede la bellezza del 25% su 1gb (sempre usando lo stesso pc e formattando sempre da una versione ad un altra)… ho preferito lubuntu su un netbook, 35 sec dall’accensione e sono già in rete e 14% di ram iniziale.

    • è logico anche qui canonical ha cominciato a mettere memenu e cavolate varie ed ecco il risultato
      il problema che ora che è diventata derivata ufficiale anche lubuntu molto probabilmente farà la stessa fine

      • Brunow88

        e già… vediamo questo lubuntu 11.10… in caso si passa a archlinux o a debian 

        • io uso arch con xfce ed è un’altro mondo che non xubuntu

    • Quoto, preferisco lubuntu a xubuntu.

  • Gabri

    l’ho provato giusto due giorni: questa nuova release è pazzesca! Sembra che xfce erediterà tutti i conservatori amanti di gnome 2.x, ne sono convinto. Pur apprezzando molto Gnome 3, anche io passerò a Xfce, che è diventato molto maturo . Grazie per l’articolo, ricco e completo

  • Riccardo Maganza

    Ci sono già dei dati relativi alle prestazioni/consumo  confrontabili con quelli delle altre distro (Ubuntu, Kubuntu, Lubuntu) ?

    • che io sappia no
      anche se i dati di solito possono variare da pc a pc

  • dave

    Le migliori alternative a unity e a gnome-shell sono mint e, quando verrà rilasciato, eOS.

    • aggiungerei anche mint lmde

      • dave

        OT: i driver nvidia che sono nel repo lffl funzionano anche con lmde? 

        • no i repo nvidia sono solo per ubuntu e non per debian

    • PatrisX

      ma perchè si sa già cosa fara mint 12? Cosa?

      • dave

        ancora non si sa niente, a parte che che userà gnome 3 con il suo mint-menu

      • no non si ancora niente per mint 12

  • Jackladen

    credo che la migliore alternativa ad unity o  gnome shell sia kde….
    xface  ed lxde sono bei desktop,per carità, ma da tenere su hardware poco prestante (tipo il mio laptop 1.6GHz 1gb ram) ma non su pc performanti….

    • kde è semplicemente il miglior ambiente desktop per linux, il più innovativo
      il più stabile (ora) e il più personalizzabile in assoluto

    • PatrisX

      Un utente gnome prima di passare a kde molto probabilmente pensa prima a Xfce., fose anche lxde. Non per qualcosa, ma noi siamo abituati a cose che funzionano, a finestre che si aprono e si chiudono quando volgiamo noi, e così dicasi per filemanager, e tutte le applicazioni instalate 😉
      Ho un pochettino esagerato, ma posso dirti in tutta onestà che tutte le volte che ho provato Kubuntu mi sono irritato non poco, tanto per dirtene una, per i crash di plasma… che incazzature !!

      • è per quello che ogni tanto mi fischiamo le orecchie 😉
        penso che molto spesso il problema di kde dipenda dalla scheda grafica a da quanta ram hai a disposizione e sopratutto dagli effetti grafici che hai attivato
        per esempio prova a disattivare gli effetti grafici e vedrai la distro molto più veloce.

    • fmr

      mica vero: ho provato ad installarXFCE  su un PC con MB Gigabyte E350N / 8 Gb di ram  / process AMD E350, ed allora si che il mostro è diventato una scheggia 🙂

      • e sopratutto lo puoi personalizzare come vuoi tu

        2011/10/10 Disqus

        • FMR

          infatti, è molto più personalizzabile, o meglio con più facilità.
          a quando altri articoli su xfce?

  • PatrisX

    Ciao, mi fa piacere che tu abbia dedicato un articolo a xubuntu e spero vivamente che sia solo il primo di una lunga serie. Visto che a molti, me compreso, unity non piace e gnome 3 è ancora troppo acerbo, xfce è la migliore alternativa, IMHO . Sarebbe bello se tu proponessi dei tool grafici per migliorare l’esperienza di xubuntu è avvicinarla a quella del buon vecchio gnome. per esempio, è possibile installare il menù audio di ubuntu su xubuntu? per essere più chiari il menù che consente facilmente di impostare la periferica audio di uscita e di entrata dell’audio.  Su xubuntu purtroppo la situazione è molto diversa e una intergaccia così comoda e semplice, manca. Ho provato a installare asoundconf-gtk, ma non è lo stesso menù di ubuntu e ora, sarà che xubuntu è ancora in beta, non funziona bene, ma già è qualcosa

  • Giulio

    Per curiosita’ lo installato oggi e devo dire che mi ha sorpreso davvero una bella distro stabile e funzionale penso di rimanere a Xubuntu

    • xubuntu è un’ottima distro leggera stabile e sopratutto come meno problemi di ubuntu

  • Dude_

    ciao, io la sto provando ed è una distro bella rapida e leggera. Ora però non so se mi conviene installare i driver aggiuntivi. Io ho una scheda video nvidia e quando l’ho installata nelle precedenti versioni non mi è mai funzionata la regolazione della luminosità. Secondo te se installo i driver la distro si rallenta oppure la cpu sale troppo?
    e poi c’è un modo per far funzionare la regolazione di luminosità (tramite tasti fn) con un vaio con scheda video nvidia?

  • adri76

    Bello Xubuntu, l’ho provato per curiosità e mi piace molto.
    Però io sono una di quelle poche persone che ama Unity, con tutte le sue scorciatoie da tastiera e il suo modo di impostare il lavoro… per questo rimango a Natty Narwhal, che sul mio pc è veloce e leggero e non mi dà tutti i problemi delle ultime release.
    Comunque complimenti a chi ha sviluppato Xubuntu!

No more articles