systemd 201 rilasciato arriva la nuova e utile funzione systemctl status

8
93

systemd è un’ottimo gestore d’avvio open source, che permette di avviare più servizi in parallelo in modo tale da velocizzare l’avvio del sistema.
Presente di default in Fedora e Arch Linux systemd permette un’ottima gestione dei vari demoni tramite systemctl oltre ad operare in diverse funzionalità del sistema compreso spegnimento, avvio ecc.
Lennart Poettering, sviluppatore del progetto systemd, ha recentemente annunciato il rilascio del nuovo systemd 201 aggiornamento che va a rendere più stabile e completo il gestore d’avvio open source.
Tra le principali novità approdate in systemd 201 troviamo la procedura di spegnimento rivisitata e migliorata rendo l’operazione ancora più veloce grazie ad alcune ottimizzazioni che vanno a terminare velocemente tutti i vari processi attivi.
systemd 201 aggiunge anche la nuova funzione systemctl status che ci fornirà sia informazioni sui file di configurazione di qualsiasi drop-in in modo tale da poter consultare i vari demoni abilitati e molto altro ancora. Inoltre attraverso l’impostazione FQDN hostnames sarà possibile avere la funzione “hostnamectl set-hostname”.

systemd 201 è già disponibile nei repository ufficiali di Arch Linux basta digitare da terminale:

sudo pacman -Syu 

oppure

pacman -Sy systemd

per ricevere la nuova versione