Linux: comprimere un PDF senza perderne di qualità

14
389
In questi anni abbiamo presentato diverse applicazioni e guide dedicate alla gestione, modifica e visualizzazione di documenti PDF.
Può capitare di aver creato con LibreOffice o altro tools per Linux un documento PDF e che questo risulti di grandi dimensioni, nel mio caso avendo inserito diverse immagini mi son trovato un documento PDF da condividere di oltre 30 MB un po troppi a mio avviso.
In questa semplice guida vederemo come comprimere facilmente un documento PDF senza perderne di qualità su qualsiasi distribuzione Linux senza utilizzare applicazioni web o altri sistemi operativi.
Per comprimere un PDF su Linux utilizzeremo un tools a riga di comando denominato pdftk.

pdftk è uno strumento per manipolare documenti PDF che ci permette unire, dividere, proteggere ed effettuare moltissime altre operazioni su documenti PDF compreso la possibilità di poterli comprimere senza perdita di qualità.

Per farlo dovremo convertire il documento PDF in PostScript (PS) dal quale è possibile è possibile comprimere i contenuti al suo interno quando andremo a riconvertilo in PDF.
La prima cosa da fare è installare pdftk tool presente nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux per installarlo su Ubuntu, Debian e derivate basta digitare:
sudo apt-get install pdftk 

fatto questo possiamo comprimere il nostro PDF per farlo spostiamo nella nostra home e avviamo il terminale e:
convertiamo il documento PDF in PS esempio per il documento lffl.pdf digiteremo:

pdftops lffl.pdf tmp.ps

fatto questo possiamo comprimere il nostro PDF digitando:

ps2pdf tmp.ps lfflcompresso.pdf
il documento lfflcompresso.pdf sarà compresso ma senza averne perso di qualità nel mio caso un documento da 30 MB con un questa operazione è diventato da 12MB niente male a mio avviso.