Lightworks Beta per Ubuntu Linux
Lightworks è un software professionale, sviluppato dalla software house Editshare, da poco disponibile anche Linux. Tra le principali caratteristiche di Lightworks troviamo il supporto per molti formati di file multimediali liberi e proprietari come MXF, AVI e Quicktime e anche formati professionali come ProRes, Avid DNxHD, AVC-Intra, DVCPRO HD, RED R3D, DPX, H.264, XDCAM EX / HD 42 e l’integrazione di moltissime feautures sviluppate principalmente per l’uso professionale. Inoltre Lightworks è software utilizzato anche da diverse aziende cinematografiche per la realizzazione di film come ad esempio Pulp Fiction, Mission Impossibile, The King’s Speech e molti altri ancora.
Dopo ritardi causati da molti problemi riscontrati dal porting in Linux è finalmente disponibile la prima Beta pubblica di Lightworks per Ubuntu Linux.
Lightworks Beta per Linux è disponibile solo in pacchetto deb 64-bit da circa 46 Mb con il quale possiamo installare il software su Ubuntu, Debian e derivate. Il rilascio di Lightworks arriva nei giorni successivi all’arrivo della versione stabile di Ubuntu 13.04 la quale aggiunge diverse ottimizzazioni riguardanti sia i driver per le schede grafiche e sopratutto OpenGl.

In questa pagina troverete l’annuncio ufficiale sul rilascio della prima beta pubblica di Lightworks.

Home Lightworks
Download Lightworks Beta per Ubuntu Linux 64-bit

  • sinapsi77

    se l’update non funziona a dovere… 
    disinstallate prima  il  vecchio  driver e subito dopo installate questo

  • Alfr3do92

    a me mi ha fatto disattivare i driver precedenti e non me li fa più attivare, mi dice errore.
    potete darmi un comando per tornare indietro? per favore..

  • Paolo

    Invece cosa mi dici dei nouveau? Sono affidabili? Riguardo a sfruttamento dell’hardware? In poche parole: secondo te vale la pena sostituire gli ufficiali con i nouveau?

    • dipende dall’ambiente desktop e sopratutto dalla tua scheda grafica per esempio gnome funziona meglio con i proprietari kde invece secondo me gira meglio con gli open

  • Ava

    è possibile che in futuro aggiungano l’optimus come su windows…oppure è solo una vana speranza ?? anche perchè al momento uso ironhide e non ho problemi ma praticamente ho paura di utilizzare o anche installare i driver dell nvidia per non combinare casini

  • Nejiro

    Ho il Kernel 2.6.38-8,posso installare tranquillamente questi drivers?
    Grazie

  • neramarea

    …anche con questi driver rimane sempre e comunque inesorabile l’incompatibilità col Plymouth di Ubuntu…

    • il problema non dipende dai driver ma da Plymouth che gira bene solo con i driver open

  • Azza Daniele

    non sono cambiati i driver sono rimasti quelli di prima

  • Andrea

    Ciao. A me continua a dare errore  (sfarfallio dello schermo e mi fa la logout dell’utenza)… Ci sono dei driver generici da poter usare al posto di questi nvidia?
    Grazie.

    • I problemi da te indicati possono essere causati da molti fattori, la scheda video possa dar problemi con il desktop manager oppure che la scheda grafica non supporti il nuovo ambiente desktop oppure che sia qualche problema di configurazione
      Il giorno 31/ott/2011 14:15, “Disqus”
      ha scritto:

  • gunter

    ciao Ferram, ho LMDE pack3 installato: ho provato i tuoi comandi ma al “dist-upgrade”  mi restituisce
    I seguenti pacchetti sono stati mantenuti alla versione attuale:
      foomatic-db-engine
    0 aggiornati, 0 installati, 0 da rimuovere e 1 non aggiornati.
     Prima però avevo provato con la sequenza:
    sudo apt-get install module-assistant

    sudo apt-get install nvidia-kernel-common

    sudo apt-get install nvidia-glx

    sudo apt-get install nvidia-kernel-source

    sudo apt-get install nvidia-xconfig

    m-a prepare

    m-a a-i nvidia

    modprobe nvidia

    nvidia-xconfig

    trovata su
    http://livelinux.altervista.org/Guida_LMDE/driver.html

    la quale sequenza è andata bene fin quasi alla fine perchè modprobe nvidia  ha dato un errore (FATAL: Error inserting nvidia (/lib/modules/3.0.0-1-486/updates/dkms/nvidia.ko): No such device)

    Ora come faccio a capire che drv ho su?
    grazie

  • Ospite

    Grazie, se prima Unity funzionava adesso non me la carica nemmeno. 

  • Mario

    ho sostituito la fidata GS8400 con una GT520. All’inizio avevo sfarfalli dello schermo e freeze del sistema. Ho aggiunto il tuo repository ed aggiornato i driver ai 285.05.09 ma la situazione è migliorata di pochissimo.

    Devo cambiare qualcosa in Xorg? Il sistema mi dice che utilizza i 285.05.09 e glxgears mi dà un buon valore.

    Cosa mi suggerisci di tentare?
    Utilizzo Kubuntu 11.10 64 bit

    • se usi i driver open e non i proprietari su kubuntu funzionano meglio

      • Mario

        mmmm…. e come si installano i driver open? devo rimuovere quelli nvidia?

        • sempre dal gestore dei driver scegli i driver open

          • Mario

            dal gestore driver mi figurano solo driver proprietari 🙁  (aggiornamento post-release, versione 173, versione current). La current è la versione raccomandata e quella attualmente in uso.
            Devo installare xserver-xorg-video-nouveau?

  • Antonio G. Perrotti

    ho appena comprato un acer con una gt 540m, e non c’è verso di far funzionare questi driver. si installano, ma non si attivano. o addirittura al riavvio schermo nero e reinstallare tutto. provato con kubuntu 11.10, lubuntu (sempre oneiric), mint 12, fedora 16 kde e xfce e lucid col kernel 2.6.39. ci sto impazzendo, ho trovato 10000 guide ma non c’è santo. ho provato sia da ppa (il tuo, happyaron e xswat) sia da sorgente, ma manco po’ c… 🙂

    • su kubuntu non installare alcun driver proprietario dato che kwin funziona meglio con gli open lo stesso vale per fedora 16 con gnome shell
      se non hai problemi a che serve installare i driver proprietari?

      • Antonio G. Perrotti

        per kubuntu hai ragione, era solo un esperimento installarli. ma mi piacerebbe riuscire a installarli su lucid, senza (come succedeva sul compaq con la scheda ati) le finestre si aprono a scatti e senza neanche un accenno di dissolvenza, e l’avvio è molto “scattoso” anche lui. mi sembra così strano che non funzionino affatto, ma le nvidia non erano le schede grafiche con la migliore compatibilità con linux?

        • io ho sempre utilizzato nvidia e non ho mai avuto problemi mi sembra strano che non funzionano
          su lucid te li installa di default i driver

  • Livio

    Ho installato correttamente i driver secondo procedura, ho riavviato e vedo già dei miglioramenti. Tuttavia sotto impostazioni di sistema/driver aggiuntivi da: “nessun driver proprietario in uso”. Anche sotto info sistema reca per grafica “sconosciuta”, driver “sconosciuti”. Come mai? Comporta problemi di prestazioni?

  • Edoardo Laraia

    Ciao, io ho installato i driver ma non c’è verso di avere una grafica decente: utilizzo un monitor LG E2260 via HDMI ma non riesco a venire a capo della situazione, sfarfallii, icone che si aprono/chiudono al passaggio del mouse, freeze del sistema….sinceramente non è possibile che vengano effettuati dei rilasci senza collaudare il funzionamento di schede grafiche in giro da diverso tempo…a me è toccato, dopo l’ennesima riformattazione, tornare (malvolentieri) a windows e ho paura che tanti faranno come me

    • avevo un’utente con il tuo stesso problema e ho risolto collegando il monitor con il classico cavo vga

  • Edoardo Laraia

    ah, io ho Ubuntu 11.10 a 64 bit

  • Matteo Cermelli

    Ciao. Ho installato il driver per la mia NVIDIA GEFORCE GT 520MX presente sul mio portatile ( asus x53s con ubuntu 11.10 oniric). Riavviando il sistema ho notato dei miglioramenti grafici, ma in molte applicazioni, come ad esempio LibreOffice, non vengono visualizzati i menù a tendina in alto a sinistra e i relativi comandi per chiudere o espandere le finestre. Ho provato a configurare, ma aprendo il X server setting mi appare questo messaggio : “You do not appear to be using the NVIDIA X driver.  Please edit your X configuration file (just run `nvidia-xconfig` as root), and restart the X server.”
    Devo effettuare delle configurazioni dalla shell? E se si quali? Premetto che sono nuovo di linux e non molto esperto di terminale, ma  sto studiando. Aspetto con ansia una risposta ciao!

    • penso che sia un problema dovuto a unity prova con gnome shell e vedi se anche li hai lo stesso problema

  • Mm Masotti

    Dopo questi comandi, ho dovuto dare anche il comando:
    sudo nvidia-xconfig         (che ho trovato sul sito nvidia linkato da ‘questa pagina’), altrimenti il mio MINT KDE 11.10 continuava ad andare in stallo subito dopo il messaggio ‘checking battery state’. E’ stata dura, ma con le vostre indicazioni ci sono riuscito. 
    Molte grazie.
    Maurizio

  • dongongo

    Peccato sia disponibile solo il pacchetto da 64bit! Io uso solamente distribuzioni a 32bit… Sai mica se è in progetto la versione da 32bit, oppure posso scordarmela??

    • floriano

      in effetti è strano, se non hanno messo troppa roba in assembly (e secondo me non ce n’è) basterebbe una ricompilazione, probabilmente per ora vogliono focalizzarsi solo su una versione per i test (versione ottimistica)

      • dongongo

        Speriamo… 🙂

    • Davide Depau

      Probabilmente non la faranno. In questi programmi “super-famosi” va di moda compilarlo solo a 64-bit, non so perché…

      Comunque puoi verificare se la CPU è a 32 o 64 bit col comando “lscpu” (LSCPU non ISCPU 🙂 )

      • dongongo

        La mia cpu è a 64bit, ma è praticamente inutilizzabile con 2gb di ram, soprattutto con DE più pesanti come Unity, KDE o Gnome… :/

        • Davide Depau

          Ah, e usando una distro a 32 bit è più veloce? Mi sembra strano, in genere è sempre il contrario. Comunque confermo che molti DE con 2GB di ram non vanno… infatti io ne ho aggiunto altri due…

          • dongongo

            Funziona decisamente meglio con una distro a 32bit. Più veloce magari è anche più veloce quella a 64, ma basta firefox con 10 schede aperte per occupare tutta la ram… Con 32bit invece, utilizzando Gnome con Unity come DE riesco ad usare contemporaneamente senza problemi Firefox, Kdenlive, Clementine (o Spotify) e Skype… 🙂

          • Davide Depau

            Buona a sapersi 🙂

  • daria

    era ora…

  • pino

    questo software può competere con adobe premiere ?

    • Kryohi

      A quanto si dice è una spanna sopra Premiere…

      • uccio

        premiere “pesa” piu di 1 GB questo programma circa 50MB mi sembra strano

        • non vuol dire niente le dimensioni del software
          se guardiamo bene photoshop pesa 1 GB mentre Gimp 20 MB

          • mirko

            gimp non può competere con photoshop

          • ne abbiamo parlato ancora più volte le differenze sono davvero minime

          • Leonardo

            Scusami Roberto, ritieni minimo il fatto che Gimp non abbia un supporto completo per i profili di colore, non parlo di feature avanzate ma di profili colore, essenziali per la stampa e la corretta visualizzazione a schermo, o tanto per dirne una un supporto decente per formati di file che sono standard de facto (esempio pratico: un cliente mi porta un psd o un eps, lo apro con gimp, tragiche conclusioni), una sacrosanta precisione nell’applicazione dei filtri e nelle esportazioni, e potrei continuare all’infinito. Gimp è più che sufficiente per un uso casalingo, ma fermiamoci lì, per il resto non è idoneo. Se fosse così idoneo Linux Foundation (sotto Mac), Canonical (sotto Mac), Red Hat (sotto Mac) e compagnia bella, molto spesso anche i Lug (sotto Wine o Windows che sia), non utilizzerebbero Photoshop (basta guardare intestazioni di file png e jpeg per farsi un’idea di ciò che sto dicendo) ma Gimp.

          • floriano

            non sempre si sceglie il prodotto superiore (e gimp secondo me non lo è), comunque un grafico che ha lavorato sempre con lo stesso prodotto (cioè photoshop) difficilmente cambia…

          • Davide Depau

            Infatti io ho sempre usato GIMP e non cambio.

          • Leonardo

            Ma non è nemmeno un discorso di cambiare o meno, io utilizzo Gimp ma per piccole cose, per il resto non è affidabile, per quanto riguarda i formati dei file soprattutto se sono uno standard non ne parliamo proprio, volendo fare un altro esempio… prendendo per esempio Inkscape, secondo me per alcune funzionalità è anche superiore ad Illustrator, io ci ho provato una volta a creare un logo e sto ancora “sclerando” per i crash improvvisi. Dopo tutta questa fatica (4 ore circa) ho dovuto modificare a mano l’svg generato perché non era proprio “compilant” e altri software, inclusi Chrome e Firefox, non lo interpretavano correttamente. Stessa cosa per Gimp, il risultato di un’esportazione, di un salvataggio, deve essere fedele al 101% rispetto a come è stato concepito, non puoi non sapere cosa stai consegnando al cliente. Se ignori questo (senza voler offendere nessuno) non puoi nemmeno reputarti un professionista tuttalpiù un “arrabattino”.

          • tommaso

            photoshop è superiore a gimp ma per un utilizzo non professionale sarebbe assurdo acquistare photoshop anzi probabilmente gimp stesso è sovradimensionato rispetto alle reali necessità dell’utente medio

          • non c’è poi cosi tanta differenza tra photoshop e gimp
            la maggior parte degli utenti che vogliono photoshop lo usano per ridrizzare un’immagine quando si può fare tranquillamente (se non meglio) con gimp
            a livello professionale photoshop ha qualcosa in più ma funzionalità che non è che siamo proprio indispensabili per un fotografo
            conosco un paio di fotografi che leggono anche questo blog che utilizzavano photoshop e ora son passati a gimp
            (e alcuni lavorano anche per quotidiani e riviste quindi non sono fotografi proprio alle prime armi)

          • Leonardo

            perfettamente d’accordo sul rizzare le immagini! 😀 forse è anche troppo Gimp per queste operazioni, io utilizzo xnConvert e mi ci trovo benissimo per queste cose. Per quanto riguarda la differenza dai… Photoshop se lo mangia a colazione Gimp, non credo di riuscire nemmeno a stilare una lista delle differenze, troppe cose… c’è un abisso! Ma è naturale che sia così, anche se il costo di Photoshop è egualmente ingiustificabile.

          • Davide Depau

            Infatti PhotoShop fa cagare…

        • mirko

          prendi sony vegas pro .. molti lo ritengono superiore a premiere con una dimensione se non sbaglio di 200MB circa

      • Leonardo

        va beh dai non esageriamo: Premiere, Vegas, Edius, FCP stanno 10/20 spanne sopra a Lightworks! Io credo che la fama di quest’ultimo sia tutta dovuta alla longevità, con questa si porta dietro un alone di rispettabilità dagli addetti ai lavori… tutto qui, per il resto Editshare ha molto ma molto lavoro da fare

      • ottone

        mi sembra una grossa caxxata

  • Davide Depau

    Ma io non ho ancora capito una cosa: è open-source o no?

    • ottone

      no ma ci saranno due versioni una gratuita limitata una a pagamento

      • Davide Depau

        Da qualche parte ho letto che era open, ma non ho mai trovato i sorgenti…

        • erano partiti con l’open poi alla fine hanno voluto mantenere il progetto chiuso

          • Leonardo

            Sulla roadmap l’apertura del sorgente è ancora al punto 4, dopo il rilascio definitivo delle tre versioni cross-platform, quindi presumo tra qualche anno. Come fai a sapere che hanno deciso di mantenere il progetto chiuso hai qualche fonte? Fammi sapere, per me è molto importante, semmai lo cestino 😀

          • mi avevano contattato nei mesi scorsi per fare il beta tester visto che avevo già accesso al loro forum e sopratutto perché supporto il progetto lives (anche se a dire il vero io facevo i pacchetti e basta non ero esperto di video editing come loro pensavano)
            ho detto di si e ho chiesto informazioni per email poi ho tagliato i ponti dato che chiedevano tantissime e io non potevo dedicarmi esclusivamente al loro progetto
            tra le tante info ho chiesto i sorgenti quando arrivavano e dopo ripetute richieste mi hanno detto che rimarrà cloused il progetto visto che lo sviluppo è costato molto all’azienda
            questo è quello che so

          • Leonardo

            È grave quello che dici, se le cose stanno così andrebbero spu**nati per benino! Sai che faccio adesso? Apro un bug chiedendo chiarimenti sulla natura “aperta” del progetto, se le cose stanno come dici (ovviamente non farò menzioni) non perderei un secondo di più con la beta. Nella roadmap dichiarano “A key part to its continued success is the open nature of the project.”, cos’è… hanno già cambiato idea?? E questi si permettono pure di criticare un progetto come Blender? Non è molto etico scrivere una cosa e dichiararne tutt’altra “sottobanco”, a casa mia si chiama “truffa”.

          • da come penso che sia forniranno una free limitata e una versone a pagamento completa è una mia supposizione comunque non possiamo tanto arrabbiarci dato che il progetto è loro e possono rilasciarlo come meglio credono.
            comunque prova a chiedere e vediamo cosa ti rispondono

          • Leonardo

            Ho chiesto chiarimenti sul forum, vediamo se mi rispondono, già in passato li avevo “bollati” via Twitter per le continue posticipazioni del rilascio e la decisione di chiudere l’alpha. Vediamo un pò che succede

          • Leonardo

            Ha risposto il “megadirettore” [cit.] in un lungo post molto esplicativo: www[dot]lwks[dot]com[slash]index.php[help]option=com_kunena[amp]func=view[amp]catid=79[amp]id=44991[amp]limit=6[amp]limitstart=6[amp]Itemid=81[hash]45095
            Il sorgente verrà rilasciato 4° step come previsto anche se ci vorrà del tempo (così dice lui). Comunque io al posto tuo, se avessi quella e-mail la pubblicherei (oh… a meno che tu non te lo sia inventata di sana pianta :D). ciao

          • OdioLinux

            .. così uno dei pochi programmi “seri” per linux verrà abbandonato definitivamente

No more articles