Minecraft è un gioco multi-piattaforma che sta riscuotendo moltissimo successo, particolarità del game è  quella di puntare principalmente sulla giocabilità e longevità che non sulla parte grafica rendendo un gioco davvero molto divertente e sopratutto disponibile per tutti.
In Minecraft avremo al possibilità di recuperare risorse da qualsiasi “cubo” presente attorno a noi ed utilizzarlo ad esempio per costruire edifici o nuovi attrezzi combinando vari elementi fino ad arrivare in cima all’albero delle tecnologie. Dovremo inoltre fare attenzione sopratutto di notte quando malvagi mostri cercheranno di darci la caccia, in questo caso dovremo quindi armarci per difenderci.
Minecraft è un gioco molto amato anche dagli utenti Linux per installarlo con facilità è possibile utilizzare un’installer non ufficiale il quale oltre ad installare OpenJDK 7 richiesta per poter utilizzare il gioco aggiunge una comoda quicklist con la quale potremo effettuare velocemente screenshots del gioco accedere alla Texture Packs oppure al Wiki ufficiale.
Per installare Minecraft su Ubuntu attraverso l’installer non ufficiale basta digitare:

sudo add-apt-repository ppa:minecraft-installer-peeps/minecraft-installer
sudo apt-get update
sudo apt-get install minecraft-installer

al termine avremo Minecraft correttamente installato su Ubuntu

Home Minecraft

via

  • MatteoOttone

    Quindi è già disponibile anche per debian testing?scusa non puoi convertirmi e poi non aggiornarmi su un tool che uso ogni due giorni!!eh XD

    • Cioma3

      ahahahah confermo! anch’io ormai guardo se ci sono i pacchetti per Debian prima di procedere…

    • no non è disponibile per testing e penso che nemmeno lo sarà dato che sono ancora fermi alla versione 0.8.1 penso causati dall’integrazione con gtk3

      su debian è in progetto i repository lffl sono che mi serve un server decente per realizzarli e ospitare altri progetti che ho in mente di realizzare e costa un bel po di soldi penso che prima di natale avrete i repo per debian targati lffl

  • PatrisX

    Ciao Rob, c’è un problema: bisogna avviare per forza da terminale con sudo perchè da me menù non si avvia. poi ti volevo chiedere quanto è sicuro aggiornare un programma del genere. Lo chiedo perchè su oneric giorni fa ho visto che c’era la versione 0.81 di gparted anche se la 0.9 è uscita a luglio. Quindi mi sono fatto l’dea che è un programma molto delicato e da aggiornare con molta cautela

    • Riccardo Maganza

      Modifica la proprietà del collegamento da Menù Principale.
      Scrivi come comando gksudo gparted

      • lo so lo già fatto anche l’altra volta ma vorrei che correggessero i sorgenti e poi aggiorno

        Il giorno 20 settembre 2011 13:38, Disqus ha scritto:

    • io ho realizzato i pacchetti dalla versione stabile se i mantener debian non aggiornano questo è un’altro discorso per il problema dell’avvio da terminale arriva proprio dai sorgenti si potrebbe correggere ma aspetto risposta dal team gparted

  • Aniello Luongo

    Confermo che questa versione ha lo stesso problema della versione precedente, che corresse Roberto.

  • CBMAN

    Domandona:
    Il mio hd attualmente è composto cosi:
    Prima partizione NTFS di 340 giga e rotti.(con windows vista)
    Spazio non partizionato (circa 5oo giga).
    E poi c’è la partizione (circa 160 giga) in ext4 con installato ubuntu 11.10.
    Io vorrei spostare indietro la partizione di ubuntu per poter utilizzare i 500 giga non partizionati. Insomma aggiungerli ad ubuntu.
    Si puo’ fare con gparted?
    poi avrò problemi con il grub che non mi vedrà più il punto di mount di ubuntu?

    consigli? delucidazioni? dritte? 🙂

    Grazie in anticipo.

    • in poche parole vorresti aumentare lo spazio di ubuntu? ma perché non ti crei una partizione ntfs con i 500 gb liberi cosi puoi utilizzare la partizione senzaa problemi con windows e linux senza dover aumentare spazio di ubuntu che personalmente 160 gb basta e avanzano (io di solito per ubuntu uso 10/15 gb)

      • CBMAN

        ho seguito il tuo consiglio.
        PErò l’ho partizionato in ext4.
        Ora come faccio a farlo montare in automatico all’avvio del pc?
        Ogni volta lo devo montare dal nautilus.

  • Rob

     Un pò in ritardo, ma grazie mille per la pachetizzazione. Ho comprato un HD da 2 TiB e su Ubuntu 10.04 la versione di Gparted è la 0.5.1: non riusciva ad allineare la partizione durante la sua creazione, creando un gap di 3072 byte che incide notevolmente sulle prestazioni di lettura/scrittura. Ho poi scoperto che questi nuovi HD hanno i blocchi di 4096 byte anzichè 512, questo provoca il problema suddetto sia per le vecchie versione di Gparted che per l’utilità di sistema di Ubuntu stesso.
    Adesso mi sto chiedendo se per caso anche il vecchio disco da 1TiB sia così lento in seguito allo stesso problema.
    Con il nuovo GParted i blocchi da 4096 byte vengono riconosciuti al volo e la partizione allineata automaticamente al primo MiB.
    Grazie mille!

No more articles