ChromeOS

ChromeOS è un sistema operativo, sviluppato da Google e basato su kernel Linux, che si basa principalmente su una versione di Google Chrome al quale è stato inserito un window manager AURA, un file manager e altri utili tools per gestire il sistema dalla connessione internet all’accesso multi utente ecc.
Il sistema operativo ChromeOS viene distribuito solo preinstallato sui dispositivi di Google come ad esempio i Chromebook, il progetto è comunque disponibile nella variante open source denominata ChromiumOS.
Dai sorgenti di ChromiumOS è possibile quindi installare ChromeOS nella nostro pc, per facilitarci tutto questo sono nati diversi progetti dedicati come ad esempio Chromium OS builds by Hexxeh dal quale è possibile installare ChromiumOS su una pendrive in maniera persistente o nel disco fisso del nostro pc come una normale distribuzione Linux.
Inoltre è possibile installare ChromeOS anche su Ubuntu avviandolo come una normale sessione grazie ad un progetto dedicato disponibile in questa pagina.
RobertPitt, utente Arch Linux, ha da poco avviato un progetto che prevede l’installazione di ChromeOS su Arch Linux avviandolo come una normale sessione (simile quindi al progetto per Ubuntu).
E’ possibile quindi avviare ChromeOS su Arch Linux e testarne tutte le sue qualità dato che il sistema richiede poche risorse ed è quindi utilizzabile anche su vecchi netbook o pc datati.

Unica nota negativa è il supporto per solo 64-bit non è possibile quindi installarlo su Arch Linux 32-bit una volta installato basta accedere al nostro display manager e avviare la sessione ChromeOS.
Per installare ChromeOS su Arch Linux basta digitare da terminale
yaourt -S chromeos

e confermare.

Home ChromeOS su Arch Linux

  • omar

    il primo e il secondo sono stupendi 🙂 comunque hai scritto alcunto invece di alquanto

  • RobyCop

    vesione invece di versione….se dobbiamo correggerti tutto adesso 🙂
    cmq “orrori” di battitura a parte ho installato questa nuova Lubuntu 11.10 e devo dire che è sempre ottima e la sola che non ti fa bestemmiare dopo l’installazione come invece ho dovuto fare per la Ubuntu 11.10….
    Wallpaper light come in perfetto stile Lubuntu, sono contento che finalmente anche la L è entrata a far parte delle derivate “ufficiali” di Canonical al pari delle note X, K ed Edu.
    Roberto “RobyCop” – Udine

  • Igor Messina

    molto interessante! davvero! ma poi i software in chrome os sono le varie app del chrome store? diciamo le stesse che si possono mettere direttamente sul browser o se si vuole si può compilare anche un qualsiasi software disponibile come su altre distro linux? cioè se uso su debian il pacchetto ‘taldeitali’ se lo compilo posso installarlo anche lì?

    • Provato ora. Scarichi direttamente dal google store e le applicazioni funzionano.

  • Kryohi

    È un peccato solo per i 32 bit… a molti computer vecchi farebbe comodo questo ChromeOS, ma a quanto pare è stato fatto proprio esclusivamente per 64 bit 🙁

    • silver

      Veramente gira anche sugli arm ,che sono solo a 32 bit(per ora)

  • TopoRuggente

    Credo che se modifichi la riga nel PKGBUILD tutto funzioni anche per 32bit (i686)

  • Ma perché ha matchbox come dipendenza? Usa veramente aura? E nel caso è possibile anche eseguire altre applicazioni già installate?

  • Mi rispondo da solo, ebbene si è possibile avviare applicazioni in chromium os, le applicazioni saranno gestite dal windows manager matchbox (quindi niente contorni e niente comandi saranno full screen col menu se disponibile). Per eseguire basta loggarsi in chromiumos session dal dm quindi andare in tty (ctrl + alt + F1) e dare il comando:
    DISPLAY=:0 nome_applicazione & 2>/dev/null
    ad esempio per avviare pcmanfm:
    DISPLAY=:0 pcmanfm & 2>/dev/null

    l’ & 2>/dev/null vi consente di potervi disconnettere dalla console tty (exit) e lasciare l’applicazione aperta nella sessione x.

    Magari con un bel terminale potrebbe ritornare utile, peccato che le applicazioni vadano per forza full screen.

  • installato stamattina su arch+kde ma non riesco ad avviare chromeos 🙁 non c’è la sessione nella schermata di login di kde… cosa sbaglio??

    • lancia da terminale “chromeos” perchè non viene creata nessuna icona nei menù di “lancio”

  • [0411/203029:ERROR:nacl_helper_linux.cc(262)] NaCl helper process running without a sandbox!
    Most likely you need to configure your SUID sandbox correctly

    • utilizza lxdm e vedrai che funziona l’autore dice che funziona con lightdm e lxdm

  • Massimo

    E per installarlo su linux mint?

    • in teoria potresti usare la guida per ubuntu riportata in basso

  • Ashanova

    Qualcuno è riuscito a far funzionare decentemente la tastiera italiana? Anche solo per scrivere questo post ho dovuto copiare le e accentate e i punti interrogativi dai post sottostanti… (ovviamente ho selezionato la testiera italiana come metodo di immissione, ma non funziona lo stesso)

  • Marcantonio98

    Per caso questa guida funziona anche su derivate di Arch Linux?
    Ad esempio io ho Antergos, io potrei metterci sopra questo Chromium OS? @ferramroberto:disqus

    • funziona anche anche su Antergos vai tranquillo 😀

No more articles