Gnome Shell Sensors e Cpu-Freq aggiungono il supporto per Gnome 3.8

11
81
Il nuovo GNOME 3.8 ha portato moltissime migliorie a GNOME Shell rendendo sempre più completo e funzionale l’ambiente desktop.
Purtroppo ad ogni cambio di versione può succedere che alcune estensioni diano dei problemi e che supportino correttamente il nuovo GNOME Shell.
Questi problemi dovrebbero risolversi con l’arrivo di GNOME 3.10 il quale introdurrà anche l’aggiornamento automatico delle estensioni e diversi ottimizzazioni che ridurranno i problemi di compatibilità con tra le estensioni con le versioni precedenti di GNOME Shell.
Proprio in queste ore è arrivato il supporto per GNOME 3.8 di due importanti estensioni ossia Sensors e Cpu-Freq.
Gnome Shell Sensors e Cpu-Freq sono 2 estensioni che ci permettono di avere sempre sott’occhio informazioni “vitali” del nostro sistema come la frequenza e i sensori.

Ecco come installare correttamente le 2 estensioni su Ubuntu, Fedora e Arch Linux.

Per installare Gnome Shell Sensors per prima cosa dobbiamo installare lm_sensors nel nostro sistema per farlo basta digitare:

Per Ubuntu:

sudo apt-get install lm-sensors

Per Fedora:

sudo yum install -y lm_sensors

Per Arch Linux:

sudo pacman -Sy  lm_sensors

Fatto questo possiamo installare Gnome Shell Sensors dal portale Gnome Shell Extensions

Gnome Shell Cpu-Freq

Per installare Gnome Shell Cpu-Freq dobbiamo installare cpufrequtils nel nostro sistema per farlo basta digitare:

Per Ubuntu:

sudo apt-get install cpufrequtils

Per Fedora:

sudo yum install -y kernel-tools

Per Arch Linux:

sudo pacman -Sy  cpupower

Fatto questo possiamo installare Gnome Shell Cpu-Freq dal portale Gnome Shell Extensions

Home Gnome Shell Sensors
Home Gnome Shell Cpu-Freq