Disponibile il plugin per integrare DockBarX nel pannello di Xfce / Xubuntu

2
70

Per chi non lo sapesse DockBarX è un completo dockbar che aggiunge alla classica gestione delle finestre anche utili funzionalità e diverse personalizzazioni.
Nato come rifacimento per Linux della superbar Microsoft Windows 7 durante lo sviluppo del progetto sono stati inserite molte nuove funzionalità oltre ad un completo supporto non solo per Gnome / Unity ma anche per altri ambienti desktop compreso Mate De.
Alcuni sviluppatori del progetto hanno da poco rilasciato un plugin che permette d’integrare DockBarX nel pannello di Xfce come un qualsiasi altri plugin.
Il plugin di DockBarX per Xfce permette d’integrare ad esempio le quicklist, barre d’avanzamento ecc come nel Launchpad di Unity inoltre grazie all’integrare DockManager con la possibilità di operare in applicazioni come Pidgin, Skype, Rhythmbox direttamente dal collegamento nel pannello.
DockBarX in Xfce non sostituisce quindi in pannello di default ma ne aggiunge nuove funzionalità oltre alla classica gestione delle finestre.

Per installare il plugin DockBarX in Xubuntu 13.04, 12.10 e 12.04:

sudo add-apt-repository ppa:dockbar-main/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install --no-install-recommends xfce4-dockbarx-plugin
Per alcuni dei plugin DockBarX è necessario anche installare questi pacchetti (che vengono installati automaticamente, insieme ad alcuni altri non utilizzato in Xfce se non si usa “-no-install-recommends” nel comando precedente):
sudo apt-get install zeitgeist dockmanager dockmanager-daemon libdesktop-agnostic-cfg-gconf libdesktop-agnostic-vfs-gio

una volta installato troveremo il plugin DockBarX assieme agli altri plugin per Xfce.
Il plugin DockBarX per Xfce è disponibile anche per Arch Linux attraverso AUR.
Per installare DockBarX su Ubuntu e derivata basta consultare questa guida.

Home DockBarX

[via]

Per conoscere tutte le novità su Xfce e Xubuntu basta consulta il nostro Tag Xfce oppire Xubuntu, potrai essere aggiornato in tempo reale sugli ultimi articoli pubblicati attraverso feed oppure basta accedere alla nostra pagina ufficiale Facebook o Google+ oppure Twitter.