Per rendere più sicuro Windows 8, Microsoft ha contattato tutti i produttori di personal computer indicando che i pc rilasciati con il nuovo sistema operativo abbiamo UEFI Secure Boot attivo di default UEFI Secure Boot è un sistema che verifica il sistema operativo all’avvio e ne permette l’avvio solo se questo dispone di una chiave di verifica integrata altrimenti non sarà possibile avviarlo. Tutto questo ha portato diversi problemi con gli sviluppatori delle principali distribuzioni Linux che si sono visti in qualche maniera tagliati fuori visto che senza chiave d’autentificazione è impossibile installare e perfino avviare da live nessuna distribuzione Linux. Per risolvere questo delicato problema Matthew Garrett, sviluppatore di Red Hat, ha rilasciato Shim un piccolo loader firmato con una chiave d’autentificazione comprata nei mesi scorsi che ci permette di caricare il Grub e quindi avviare la distribuzione da live e di installarla su pc con UEFI attivo.
Attualmente le distribuzioni Linux che hanno di default il supporto per UEFI Secure Boot sono pochissime come possiamo vedere da questo nostro precedente articolo.In questa guida vedremo come risolvere il problema di  UEFI Secure Boot pur mantenendo sempre il dual boot tra Windows 8 e Linux.

Le possibilità sono 2 mantenere attivo UEFI Secure Boot oppure disattivarlo.

1. Mantenere UEFI Secure Boot Attivo:

Se vogliamo mantenere attivo il UEFI Secure Boot possiamo installare solo queste distribuzioni Linux non potremo installare altre distribuzioni dato che non possiedono il supporto per UEFI.

2. Disattivare UEFI Secure Boot

La maggior parte dei pc desktop e portatili con Microsoft Windows 8 preinstallato (e quindi con Uefi attivo) permette la sua disattivazione dal “bios” cliccando all’avvio sul tasto Esc oppure F2 o altro tasto funzione (varia da pc a pc) questo non farà più funzionare Windows 8. Ecco come risolvere questo problema. Windows 8 funziona anche con UEFI Secure Boot disattivato tutto stà reinstallarlo con UEFI disattivato.
Questa permette anche di rendere più veloce Microsoft Windows 8 dato che reinstallando il sistema operativo da 0 andremo a rimuovere tutti software antivirus trial ecc preinstallati dal produttore che nella stragrande maggioranza dei casi non sono mai utilizzate e rallentano solamente il sistema.
In molti nuovi pc con Windows 8 il disco originale di Windows 8 non viene fornito ma è possibile scaricarlo collegandoci in questa pagina e inserendo la key di Windows 8. Se non c’è nella parte inferiore del pc possiamo recuperarla attraverso questo semplice programmino denominato ProduKey..
Una volta scaricata la ISO di Windows 8 consiglio di fare il backup dei driver di Windows per farlo basta utilizzare DriverBackup! applicazione free davvero semplice da utilizzare. Salviamo il backup dei driver di Windows 8 disattiviamo il UEFI Secure Boot al boot e reinstalliamo Microsoft Windows 8. Una volta installato installiamo anche tutti driver attraverso il backup fatto in precedenza.
A questo punto abbiamo il nostro pc con Windows 8 funzionante con UEFI Secure Boot disattivato non ci resta che installare normalmente la nostra distribuzione Linux preferita.
Spero che questa guida possa essere d’aiuto a quegli utenti che vogliono testare o meglio ancora passare a Linux e hanno problemi a farlo causa il Uefi Secure Boot.
No more articles