Burg è un boot loader alternativo a GRUB2 realizzato principalmente per offrire una maggiore personalizzazione e funzionalità confronto il bootloader Grub.
Tra le principali caratteristiche di Burg troviamo il supporto per i diffusi file system e sistemi operativi inclusi Linux/Windows/OSX/Solaris/FreeBSD, etc inoltre un menu di sistema altamente configurabile con il quale è possibile operare sul processo di boot sua da modalità testuale che grafica.
In questa guida vederemo come installare Burg su Ubuntu 13.04 Raring versioni precedenti e derivate e come personalizzarlo al meglio utilizzando il tools denominato Super-Boot-Manager.

Burg su Ubuntu 13.04 Raring

Installare Burg su Ubuntu è molto semplice dato che dispone di PPA dedicati basta digitare da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:ingalex/super-boot-manager
sudo apt-get update
sudo apt-get install burg-pc burg burg-themes burg-emu
durante l’installazione ci verrà chiesto di confermare l’installazione di Burg e d’inserirlo come nostro bootloader di default basta dare sempre OK e scegliere correttamente l’hard disk dove installare il bootloader Burg.
Al termine dell’installazione effettuiamo l’aggiornamento di Burg in modo tale che riconosca ed integri anche gli altri sistemi operativi installati nel nostro sistema per farlo basta digitare:
sudo update-burg

fatto questo possiamo avere un’anteprima di come sarà il nostro bootloader Burg digitando:

sudo burg-emu

a questo punto possiamo personalizzare Burg per farlo basta avviare il tools Super-Boot-Manager dal quale è possibile operare su Burg installando nuovi temi e personalizzando alcune funzionalità come sistema predefinito, timeout ecc.
Da Super Boot Manager è possibile anche ripristinare Grub come bootloader preferito oppure operare su Plymouth dalla risoluzione alla possibilità d’installare nuovi temi ecc.
Per gli utenti Arch Linux è possibile installare Burg seguendo questa guida dal Wiki ufficiale di Arch Linux.

Home Burg

No more articles