Pacman 4.1.0 su Arch Linux

Tra le principali caratteristiche che fanno reso famoso Arch Linux troviamo sicuramente il gestore dei pacchetti Pacman.
Pacman (PACkage MANager) è un gestore dei pacchetti semplice da utilizzare e sopratutto estremamente comodo dato che da un comando si posso far eseguire più operazioni come ad esempio il classico pacman -Syu che aggiorna i repository e controlla la presenza di nuovi aggiornamenti da installare nella distribuzione.
Allan McRae ha recentemente annunciato il rilascio della nuova versione 4.1.0 di Pacman la quale rende ancora più stabile e funzionale il gestore dei pacchetti di default in Arch Linux.
Pacman 4.1.0 migliora la visualizzazione e il controllo delle proprietà del pacchetto utilizzando il comando “pacman -Qkk” introdotti nuovi colore nell’output di pacman e rivisitati ed inseriti nuovi messaggi informativi dal pacchetto.
Il nuovo Pacman 4.1.0 aggiunge nuove specifiche per le firme necessarie per le operazioni di aggiornamento andando quindi a rendere più stabile e sicuro l’update. Rimossa l’opzione SyncFirst e sopratutto rimossa la funzione -f sostituita con il “classico” –force.

In questa pagina troverete le note di rilascio del nuovo Pacman 4.1.0.
Pacman 4.1.0 è già disponibile nei repository ufficiali di Arch Linux, dobbiamo fare attenzione che l’aggiornamento può dar dei problemi con package-querty dipendenza richiesta per Yaurt
In questo caso dovremo dare:
sudo pacman -R package-query yaourt
sudo pacman -Sy pacman
e reinstallare yaourt tra alcuni giorni quando verrà introdotto il nuovo aggiornamento nei repo archlinux fr di terze parti come indicato in questo nostro precedente articolo.
  • loki

    Eventualmente si può anche installare (sempre in via temporanea) package-query-git, che già supporta pacman 4.1-

    • Ferik

      nel frattempo hanno aggiornato anche package-query 🙂

      • in poche ore già tutto risolto questa si che è una seria organizzazione

        • Torno Nel Mio Limbo

          Bisognerà disinstallare anche alpaca (perché richiede yaourt) qualora fosse installato.

  • Cristian Martina

    yaourt è stato aggiornato e supporta pacman 4.1

    • daniele dragoni

      Non si riesce ad installare però

      • Cristian Martina

        veramente io ho tutto aggiornato.
        yaourt 1.2.2
        pacman 4.1.0 libalpm 8.0.0
        package-query 1.2

        • daniele dragoni

          Si adesso funziona tutto!!!

  • Falegnamino

    Credo vada anche commentata la riga 19 relativa a “SyncFirst” altrimenti pacman ne fa sempre riferimento.

    • 4javier

      Insieme a questo aggiornamento di pacman è presente anche un /etc/pacman.conf.pacnew, che apporta questa ed altre modifiche. Fate sempre attenzione ai pacnew.

    • Torno Nel Mio Limbo

      È successo a me oggi dopo l’ aggiornamento. Per risolvere è sufficiente rinominare /etc/pacman.conf.pacnew IN /etc/pacman.conf

  • archiere

    ma packagekit-gnome funzionava già?? E’ più fluido che su Fedora! Questa distro diventa sempre più fantastica!!!

  • enrico tognoni

    soluzione di rimuovere yaour e package-query l’ho provata da solo, che cagotto però! 🙂 invece mi interessa –force al posto di -f cosa cambia in pratica nella sintassi qualcuno mi fa un esempio? ciao e grazie!

No more articles