Android Notifier su Linux
I nuovi smartphone hanno misure sempre più grandi, questo ci permette un’ottima visualizzazione dei contenuti web, video ecc ma purtroppo risulta molto scomodo dato che è praticamente impossibile da tenere nella tasca dei pantaloni. Molto spesso quindi posizioniamo il nostro smartphone su un tavolo, cassetto, marsupio ecc cosi da non sentire nessuna notifica di ricevimento email, sms o chiamata. Per aiutarci a risolvere questo problema possiamo utilizzare Android Notifier.
Android Notifier è un’applicazione open source con la quale possiamo ricevere le notifiche di sms, livello batteria, chiamate ecc dal nostro smartphone ad un personal computer con Linux, Windows o Mac. Particolarità di Android Notifier è quella d’integrarsi con le notifiche di sistema, come possiamo notare dall’immagine in caso di chiamata, ricevimento sms, batteria scarica ecc verremmo avvisati dalle notifiche di sistema con tanto di dettagli sia del dispositivo che della notifica. Android Notifier si basa su un’applicazione installata nello smartphone Android la quale permetterà d’interagire con il nostro pc in remoto attraverso Wireless, 3G oppure Bluetooth. La configurazione è molto semplice bastano pochi minuti per impostare il servizio conforme le nostre preferenze.
Durante la configurazione oltre alla scelta delle notifiche che vogliamo ricevere possiamo anche inviare una notifica di test ecc inoltre la connessione tra pc e smartphone è criptata per garantire una maggiore sicurezza e privacy.

Android Notifier su smartphone Android

Android Notifier è un progetto un po datato ma che funziona ancora perfettamente. Per installare Android Notifier su Android basta installare questo apk per Linux l’applicazione è disponibile in pacchetti deb per Ubuntu, Debian e derivate che rpm per Fedora, openSUSE ecc tutti scaricabili da questa pagina. Per ghi utenti Arch Linux Android Notifier è disponibile tramite AUR.
Ringrazio Agostino C. per le immagini dell’articolo e Domenico P per la segnalazione

Home Android Notifier

No more articles