TuneIn Radio VLC

Tunein-Radio-VLC è un’utile plugin per VideoLan VLC con il quale possiamo ascoltare migliaia di radio in streaming di tutto il mondo il tutto direttamente dal nostro player multimediale.
Il plugin Tunein ci permette di ascoltare le nostre radio preferite e non solo, possiamo accedere a tutte le radio disponibili da Tunein catalogate per genere, lingua ecc dal menu Internet di VLC.
Il plugin Tunein-Radio-VLC ha ricevuto diverse correzioni e migliorie nei giorni scorsi tra queste troviamo la nuova categoria Trending, il supporto per StreamTheWorld e la playlist radiotime.com che permette di navigare e riprodurre podcast di news, sport ecc.
Migliorata anche la gestione del nostro account compreso le nostre radio preferite che si sincronizzano automaticamente con quelle inserite dal web o applicazioni mobili ecc.

Per installare Tunein-Radio-VLC su Linux e Windows basta scaricare il file zip del plugin scaricandolo dalla pagina GIT del progetto, estratto il file dobbiamo aggiungere il nostro account TuneIn Radio all’interno del file tunein.lua avviandolo con il nostro editor di testo e inseriamo il nostro username e password in:

local __username__ = “user”
local __password__ = “password”

nel mio caso sarà

local __username__ = “roberto”
local __password__ = “xxxxxxxx”

e salviamo

A questo copiamo il file tunein.lua in ~/.local/share/vlc/lua/sd/ presenti nella nostra home per visualizzare le cartelle nascoste basta cliccare su Ctrl+h.
Se non troviamo la cartella lua e sd basta crearla.
Per Windows invece dovremo copiare il file in C:/programmi/VLC/VideoLAN/lua/sd
Infine copiamo le 2 cartelle playlist e resources in ~/.local/share/lua anche qui la cartella lua molto probabilmente non ci sarà basterà crearla e poi copiarne le due cartelle all’interno.
Per Windows dovremo copiare le due cartelle in C:/programmi/VLC/VideoLAN/lua/
Non ci resta che avviare VLC e andare in Visualizza -> Scaletta sulla sinistra sotto la categoria Internet troveremo TuneIn Radio.

Home TuneIn Radio
Home Tunein-Radio-VLC

No more articles