iLinux

In questi anni Canonical ha puntato di dare una propria personalità ad Ubuntu fornendo un nuovo logo, font, ambiente destkop e tema.
Le icone di default in Ubuntu in questi anni sono state ritoccate ma non hanno portato cambiamenti radicali come è accaduto al tema ad esempio. Se stiamo stanchi di usare le classiche icone arancio di default in Ubuntu possiamo scegliere uno dei tanti set d’icone disponibile tra questi troviamo il nuovo iLinux.
iLinux è un nuovo set d’icone realizzato riadattando per Linux le icone di default in Mac OS X creando un set d’icone davvero molto ben curato, moderno che possa essere integrato in qualsiasi ambiente desktop / distribuzione Linux.
Il nuovo set d’icone iLinux oltre alle classiche icone di Mac OS X aggiunge alcune icone rivisitate del famoso set d’icone Faenza offrendo il supporto per le più diffuse applicazioni Linux oltre ad integrare anche i loghi / menu per le principali distribuzioni Linux.

iLinux su Lxde

Per installare iLinux basta scaricare il tema da questa pagina estrarre il file e copiare la cartella iLinux nella cartella .icons presente nella home (di default la cartella è nascosta basta cliccare su Ctrl+h se non c’è la cartella .icons basta crearla).
A questo punto basta avviare Gnome Tweak Tools oppure Ubuntu Tweak o altra applicazione e impostare iLinux come set d’icone preferito.
iLinux è disponibile anche per Arch Linux attraverso AUR.

Home iLinux

  • Ciao. Il file manager è Nautilus?

    • no pacmanfm
      funziona bene comunque come nautilus

      • ilmarcomac

        giusto domenica avevo suggerito zenix su feisbuc. sono contento che ti piaccia, io la sto provando da un mese e la trovo molto soddisfacente. ciao. marco

        • difatti è grazie x la tua segnalazione che me lo ha fatto conoscere
          grazie

  • Millalino

    Ecco, adesso che mi ero convinto ad installare Arch, te ne esci anche con questa ….. cosi non vale.
    Ne hai altre da proporre prima di agosto?

    • personalmente ti conviene tenerti arch Zenix Os è un’ottima distribuzione ma le manca il buono di arch ossia una distro pulita realizzata ad hoc per il tuo pc e sempre aggiornata

      • Millalino

        ok grazie del consiglio.

  • Supervarenne

    La risoluzione desktop è 800×600. La mia è 1024×768 e nel menù a tendina non c’è. Qualcuno mi sa dire come posso impostarla?

    Grazie

    • ci dovrebbe essere nelle impostazioni di openbox
      prova a controllare

  • Supervarenne

    Con dvd live openbox non si apre. In desktop c’è la scelta della risoluzione ma il massimo è 800×600. Ho provato in live Pclinuxos LXDE 2011, ho la fila delle icone desktop che invece essere a sinistra sono in centro allo schermo rendendo inservibile il S.O. Ma il bello è che la risoluzione è corretta. Sul forum di PCLOS si sono fatti di nebbia…. Poi si dice che Ubuntu è distro-killer!

  • Antonio G. Perrotti

    ma creando il file persistente su una penna si possono anche installare driver e programmi? avere un sistema veramente e completamente utilizzabile da usb sarebbe un lusso, con puppy si può fare, ma è troppo limitato.

    • si però non lo mai testato a dire il vero se è su un hard disk esterno funziona solo che è un po lentino confronto l’installazione su un hard disk interno
      per il resto lo puoi utilizzare come se fosse installato normalemente

      • mikronimo

        Mi piacerebbe sapere come fare a rendere persistente l’installazione su usb… così magari, fatta la copia con remastersys del mio sistema ne ho una versione identica ed utilizzabile ovunque. Ciao e grazie in anticipo.

        • ti preparo l’articolo per il venerdi massimo sabato

          • mikronimo

            Perfetto, davvero grazie.

          • grazie a te che segui lffl

  • Antonio G. Perrotti

    piccolo problema: non c’è gdebi. quindi i pacchetti scaricati si possono installare solo da terminale? un po’ seccante…

    • sudo apt-get install gdebi
      e lo installi

      • Antonio G. Perrotti

        che niubbo che sono 🙂 non lo vedevo sul package manager e pensavo che non si potesse installare…

  • mikronimo

    Ho cercato sul sito di Zenix e sul loro forum (ho chiesto pure, ma ancora nessuna risposta), ma non ho trovato qual’è il metodo di aggiornamento, cioè se è, per esempio, rolling o basato su date precise, tipo Ubuntu; ho letto che è basata su Debian squeeze, ma neanche di quella sono riuscito a capire come viene aggiornata (ammesso che ci sia questo tipo di relazione tra le due distro); sai nulla di preciso?

    P.S.: ecco dove si era parlato di usb persistenti… proprio non ricordavo!

  • mikronimo

    Dallo sviluppatore ho avuto questa risposta : “Zenix is based on Debian stable, so apt-get update && apt-get upgrade; I went with Debian stable as it should be supported for longer and I am not planing a Zenix release every 6 months.” (Zenix è basata su Debian stabile quindi [l’aggiornamento si effettua con] apt-get update && apt-get upgrade); immagino che sia come dire che è rolling, cioè se periodicamente si esegue il comando si ottengono tutti gli aggiornamenti e gli avanzamenti resi disponbili da Debian, dato che i repositories sono di Debian, che oltretutto ha un supporto di lungo periodo, così da evitare allo sviluppatore (sempre parole sue) di dover rilasciare nuove versioni troppo di frequente; ho interpretato in maniera corretta?

    • se basato sui repo debian stable non è rolling
      debian stable non aggiorna alcuna applicazione ma la mantiene
      i repo testing e sid sono rolling dato che aggiornano sempre all’ultima versione stabile disponibile

  • Credo che il sito sia defunto e con esso anche il download. O.o

  • Devo ammettere che sono molto carine. 😉

  • Kevin Gavran

    Da provare!

  • SalvaJu29ro

    Per Kde ci sono?

  • Jacopo Ben Quatrini

    orride…

  • CF

    bellissime e complete… da provare almeno……..

No more articles