Zorin OS 6.2

Zorin OS è una distribuzione Linux basata su Ubuntu realizzata per fornire un’ambiente desktop simile a quello di Microsoft Windows.
L’idea degli sviluppatori Zorin OS è di creare un’ottima distribuzione che faciliti l’avvicinamento a Linux da parte degli utenti Microsoft cercando di fornire un’esperienza utente simile con già preinstallate diverse applicazioni e Wine con il quale l’utente può installare applicazioni e giochi nativi per Microsoft Windows.
Artyom Zorin, sviluppatore del progetto Zorin OS, ha annunciato il rilascio della nuova versione 6.2 disponibile sia nella versione Core che Ultimate.
Zorin OS 6.2 introduce i vari aggiornamenti di mantenimento rilasciati in questi mesi su Ubuntu 12.04 LTS compreso il kernel che aggiunge il supporto per il Uefi Secure Boot.
Rivisitato anche il GnoMenu il menu di default di Zorin OS e aggiornato anche l’ambiente desktop Mate DE rendendolo più stabile e performante.
Il nuovo Zorin OS 6.2 corregge anche il tema ufficiale offrendo una maggiore integrazione con le nuove applicazioni Gtk+3 e Qt.

Per scaricare la ISO di  Zorin OS 6.2 Core basta collegarci in questa pagina, la versione Ultimate )la quale aggiunge alcuni temi aggiuntivi oltre alcuni look aggiuntivi in Zorin Look Changer ) viene rilasciata solo dopo una “donazione” di 10 € da questa pagina.

Note di Rilascio Zorin OS
Home Zorin OS

  • pietro

    Ciao, ho letto con interesse la guida, il mio problema è che ho la temperatura della cpu più alta di quando avevo fedora 14 installata, se anch’io faccio questa modifica al grub il mio notebook acer aspire 8942G con cpu i7 .

    Ciao Pietro

  • Gianluca

    ho provato e il mio Sony Vaio in avvio si bloccava. sono tornato come prima ed è tutto ok.

    • non ho capito se hai inserito come da guida o no

      • Gianluca

        sisi ho seguito la guida alla lettera. al riavvio il vaio la prima volta si è bloccato sullo splash screen. la seconda volta si è bloccato sul gdm. ho riavviato in safety e rimosso la stringa modificata così come da te postata e sono tornato alla situazione originaria. che devo dirti ci vuol pazienza soprattutto quando si cerca di far girare bene linux sui laptop.
        a mio parere 2 sono i bug gravi dell’attuale kernel linux: gestione batteria e riconoscimento touchpad che nei laptop più recenti viene visto come un mouse dando luogo al fenomeno del jumping cursor e che costringe  a disabilitare il tuochpad mentre si scrive. nel 2011 questo è inaccettabile. Torvalds dovrebbe darsi una mossa. Cmq complimenti per il tuo sito lo seguo giornalmente.

        • UbuntuX

          senza fare l’avvocato di torvald, i sorgenti del kernel sono disponibili a tutti, se sei in grado e ti va di farlo sei il benvenuto. E’ inaccettabile lamentarsi e pretendere qualcosa a cui non si è contribuito minimamente,  in termini finanziari e/o di sviluppo. In rete si trova di tutto, per fare andare l’hardware moderno, più o meno bene, anche persone disponibili a darti una mano, ma pretendere quando non si ha diritto di farlo è una cattiva abitudine che non porta a nulla. Il mio consiglio, se vuoi accettarlo e senza polemica, è di rivolgerti a chi fa assistenza su linux a pagamento, oppure documentarti sul kernel e ricompilarlo da te, magari lo migliori ed impari anche qualcosa di istruttivo.

          Ciao

          • non so se era una critica all’articolo comunque la critica attiva dopo aver notano un peggioramento dalla versione 2.6.38 cosa che è già successa ancora quando si stava passando dal kernel 2.4.xx al 2.6.xx ci fu veramente un periodo in cui il kernel non andava. Credo che sia per il problema del passaggio alla release 3.0 ma sto vedendo un cercare di migliorare le prestazioni del kernel che non migliorarne la stabilità ed il supporto. e come tutti noi sappiamo se una casa non ha i fondamenti robusti cade lo stesso vale anche per linux puoi avere il miglior ambiente desktop possibile ma se non hai un kernel sotto che ti permetta una stabilità e supporto hardware decente non ti serve a niente. Per il discorso di segnalare i problemi secondo me bisognerebbe migliorarne la gestione io e un mio collega di lavoro abbiamo più volte segnalato il problema del kernel 3.0 con i proprietari nvidia
            dopo varie ricompilazioni, modifiche del driver ecc abbiamo proposto una soluzione per vedere cosa ci rispondevano, da quindici giorni l’unica risposta che abbiamo avuto è stata thanks e basta. Io proporrei di avere ask per segnalare bug come proposto da molte distribuzioni come per esempio ubuntu.

          • UbuntuX

            La mia critica era in risposta a Gianluca, credo che Linus e stretti colleghi non vogliano cedere lo scettro del comando sul kernel, per questo esercitano uno stretto controllo sul suo sviluppo. Ci vorrebbero molte più persone con capacità di programmazione tali da maneggiare una cosa così delicata e potente qual è il kernel, che ultimamente anche a detta del suo creatore sta diventando troppo grande e che ingloba quasi tutto. Un lavoro di pulizia di codice (blob) proprietario è stato fatto dalla fsf, si potrebbe usare anche quello per chi ha capacità e volontà di modifica, inserendo eventuali driver proprietari come moduli esterni e non all’interno del kernel stesso.

            Ciao.

          • Gianluca

            beh io posseggo un sony vaio serie e e vi dico che il fenomeno del jumping cursor è un bug conosciuto del kernel. Ho controllato e provato qualsiasi cosa ma alla fine mi sono dovuto arrendere anche leggendo su lanchpad che è un bug conosciuto e presente già da parecchio tempo Quindi ribadisco sveglia Torvalds e in questo caso sveglia Alps e Synaptics. Sulla critica al fatto che avanzo delle pretese senza contribuire allo sviluppo in parte hai ragione ma converrai con me che da utente cmq credo mi sia quantomeno concesso un diritto di critica visto che alla fine Linux è un prodotto magari con alle spalle una filosofia particolare ma sempre un prodotto è.

        • grazie per i complimenti
          secondo me comunque questi problemi non sono proprio da dare al kernel per prova per esempio mandriva e vedrai che tutto funziona a meraviglia pur utilizzando lo stesso kernel
          mandriva, per esempio, aggiunge delle patch per migliorarne il supporto e secondo me rimane la miglior distro come supporto hardware bisognerebbe che anche altre distribuzioni comunicassero a lavorare sul migliorare sul kernel

  • Dasc

    questo metodo funziona solo per quei bios in cui l’aspm viene disabilitato, prima di svolgere il procedimento descritto in questa guida conviene dare un $dmesg |grep aspm per verificare se l’aspm viene disabilitato all’avvio

    • grazie per la segnalazione
      ho appena corretto l’articolo

  • LordMax _

    Ho linux mint 11
    Ho provato “dmesg |grep asp” e non mi da alcun risultato. Il problema però è che ho più di un’ora di differenza di durata fra windows e linux.
    La differenza la verifico perché ho windows in dual boot ovviamente.
    Il problema l’avevo già con ubuntu 10.04 e successive… sono passato a Mint perché non mi piace unity.

    • UbuntuX

      disattiva gli effetti grafici di kde, oppure imposta la modalità di risparmio energetico su “presentazione” oppure “risparmio estremo” e fai un nuovo confronto. Controlla al boot quali processi vengono attivati, e disattiva eventuali demoni non utilizzati esempio bluetooth, cups, ssh ed altri, all’occorrenza puoi avviarli da terminale oppure dal menù.

      Ciao.

      • già con questo metodo secondo me guadagni un bel 20/30 di batteria

    • il problema è dovuto al carico maggiore di risorse
      basta per esempio disattivare compiz per risparmiare 100 mb di carico e aumentare la durata della batteria

  • Diego

    Errore nel primo comando:

    dmesg |grep aspm

  • pietro

    Sono pietro scusami non ho finito di scrivere il commento (mi riferisco al primo) non ho fatto la modifica al mio grub. il mio problema è la temperatura della cpu che vedo lavori a temperature più elevate che non con fedora 14. la differenza è di circa 10 gradi, da 47/49 siamo con fedora 15 gnome 3 a 56/63.
    se dovessi fare la modifica al grub, oltre che all’eventuale  risparmio energetico la mia cpu ne gioverebbe in temperatura.-

    Ciao Pietro

    • siccome la procedura la puoi ripristinare ti consiglio di provare, se non trovi miglioramenti nei prossimi giorni allora ripristina come da default

No more articles