Unity come la stragrande maggioranza degli ambienti desktop Linux permette di utilizzare più spazi di lavoro (Workspace) con i quali potremo organizzare al meglio le nostre finestre senza ammassarle tutte in un’unico desktop.
In Ubuntu avremo di default ben 4 spazi di lavoro, per accederne facilmente possiamo utilizzare o la scorciatoia da tastiera Ctrl+Alt+freccia sinistra o destra oppure cliccare sul tasto Workspace Switcher posizionato nel Launcher.
Come vedremo in questa guida potremo anche cambiarne il nome per facilitarci la gestione delle finestre, ad esempio nello spazio di lavoro 2 potremo chiamarlo musica nel quale avviare il nostro player audio o video, nello spazio di lavoro 3 chiamarlo office dove inserire le finestre aperte di LibreOffice ecc.
Ubuntu di default non permette di gestire gli spazi di lavoro in Unity per farlo dovremo utilizzare il gestore delle configurazione di Compiz per installarlo basta digitare da terminale:

sudo apt-get install compizconfig-settings-manager

al termine dell’installazione andiamo nel Dash e cerchiamo CCSM o CompizConfig Settings Managere avviamolo.
Una volta avviato il gestore delle configurazione di compiz andiamo nella sezione Workspace Naming attivare il plugin a lato e e fare click in ogni spazio di lavoro che vogliamo rinominare e inserire il nome preferito.

Nella sezione Appearance inoltre possiamo modificare il font, colore del nome dello spazio di lavoro che apparirà quando verrà selezionato al termine basta chiudere la finestra.

No more articles