Linus Torvalds ha rilasciato nei giorni scorsi la nuova versione stabile del Kernel Linux 3.8 la quale porta con se moltissime migliorie tra queste troviamo patch per ridurre il consumo di Ram, il supporto per il filesystem F2FS, ottimizzazioni varie per i filesystem Ext4 e Btrfs, supporto per nuove device ARM e molto altro ancora.
Possiamo già installare facilmente il nuovo kernel 3.8 su Ubuntu e derivate tramite i pacchetti rilasciati dal team kernel Ubuntu oppure come vedremo in questo articolo potremo facilmente compilarlo.
Compilare il kernel è un’operazione che richiede da mezz’ora ad oltre 2 ore ma ci permette di operare in alcune operazioni per ottimizzarlo conforme il nostro sistema.
Questo permette di ottimizzare il kernel in modo tale che aumenti le performance oppure l’autonomia se utilizzato in pc portatili.
Ecco come compilare il Kernel 3.8 su Ubuntu, Debian e derivate:

Per prima cosa installiamo dipendenze necessarie per l’installazione del kernel e scarichiamo i sorgenti per farlo digitiamo:

sudo apt-get install build-essential ncurses-bin
mkdir ~/tmp
cd ~/tmp
wget http://www.kernel.org/pub/linux/kernel/v3.0/linux-3.8.tar.bz2
tar xvf linux-3.8.tar.bz2
cd linux-3.8/
cat /boot/config-`uname -r`>.config
make oldconfig
durante la compilazione verrà avviato un wizard con il quale impostare i vari parametri in questo caso consiglio di consultare questa guida per la realizzazione dei pacchetti.
Al termine completiamo l’installazione del kernel digitando:
sudo make modules_install
sudo make headers_install INSTALL_HDR_PATH=/usr/src/linux-3.8.0
sudo make install

non ci resta che aggiornare il grub digitando:

sudo upgrade-grub

riavviamo il pc ed ecco il nuovo kernel 3.8 sulla nostra distribuzione.

  • Dopo le recenti modifiche alla gestione dei moduli in rc.conf, credo che sia inutile blacklistare il demone in questo file…Basta e avanza il modprobe.conf 😉

    • questo secondo me varia da stampante connessa esempio un collega basta solo !usblp ed è apposto
      io che utilizzo solo ed esclusivamente stampanti canon non me le riconosce più al riavvio se non do questa configurazione

  • tempo fa ho abbandonato arch proprio per mancanza dei driver per la mia canon mp495 (presenti invece per ubuntu e debian-derivated); se ora li supportassero non esiterei a tornare su arch…

    • si può supportare con un piccolo trucchetto se mi mandi un’email a ferramroberto(chiocciola)gmail.com ti spiego tutto

  • Simone

    Scusami ma blacklistare i moduli nell’array MODULES non è deprecato?
    Per blacklistare il modulo usblp credo che basti solo il file .conf in /etc/modprobe.d/ con scritto “install usblp /bin/false” ; come scritto qua:  https://wiki.archlinux.org/index.php/Kernel_modules_(Italiano)#Blacklist

    • il problema è che sia con ambiente xfce e lxde se fai come dici puoi trovare dei problemi (è successo a me e a 2 miei colleghi) quindi ho postato una guida funzionale su qualsiasi ambiente desktop tutto qua
      poi se un’utente vuol usare il modulo usblp può farlo ci mancherebbe altro io ho cercato solo di fare un guida funzionale
      ciao

  • Alex Tutino

    Ormai commento qualsiasi post su Arch! Comunque ho questo problema (come da screenshot) prima e dopo la guida è rimasto tale e quale: ho cercato sul forum di ArchLinux ma pare sia stato risolto (se ho capito bene) è già patchato ma… tant’è io non ho interfaccia grafica per le stampanti.

    • come non hai l’interfaccia grafica
      dal menu impostazioni di kde vai in stampanti e li gestisci le stampanti
      se non ti trova la stampante prova a spostare il demone cups mettilo per primo e vedi se ti viene rilevata

      • Alex Tutino

        La schermata che ho allegato (anche qui  http://db.tt/voEbDUK) è relativa proprio alla finestra di impostazione stampanti di kde. Comunque aprendo cups da browser posso gestire le stampanti. A tal proposito faccio presente che inserendo “cups” tra i demoni non partiva in automatico, all’avvio di kde. Lo fa invece scrivendo “cupsd”. Ho sbagliato?

        • una volta che te la rileva sei apposto o no
          se crei un documento e provi a stamparlo ti trova la stampante o no?

          • Alex Tutino

            La rileva sì, ad esempio da Firefox, ma posso gestirla solo tramite interfaccia web. Mi sarebbe piaciuto non avere quel errore da parte di kde. 🙂

  • Peewen

    Paused – “The printer URI is incorrect or no longer exists.”finito di configurare la stampante con il server cups mi esce questo output cosa può essere successo?
    grazie

    • c’era un problema nella guida che ho appena corretto ossia il demone è cupsd (e non cups) controlla che molto probabilmente l’errore viene proprio da li
      scusa per l’errore

      • Peewen

        il problema non era quello, in pratica avevo sbagliato ad inserire l’ URI tramite interfaccia web di cups, ora ho aggiunto stampante da 
        kde e tutto funziona.
        grazie

        • l’importante è aver risolto
          spero che ti piaccia arch linux
          grazie comunque per la segnalazione

  • Ale_grey_91

    ciao, senti, io uso openbox, e quando seleziono la mia stampante mi dice serching for drivers..

    • prova avviare la configurazione da cups attraverso il browser

  • Kammela

    Grazie, funziona perfettamente con archlinux Kde su Xerox 5655 in rete su Windows server 2008

  • demente

    sarebbe meglio che togliessi questa guida a causa tua non riesco più a aggiungere la stampante hp 4500 che viene riconosciuta senza problemi,bah
    inoltre rc.conf non esiste più

  • Mix

    Con foomatic c’è da stare attenti perché può mandare tutti i cores al 100% senza fare nulla quando ha problemi col driver di turno. Me lo ha fatto su 2 PC differenti, aprendo più processi che sommandosi collassano la CPU.

No more articles