Google ChromeBook Pixel

Google Chromebook dopo un’avvio burrascoso sta pian piano entrando nel mercato (nel 2012 è stato il portatile più venduto su Amazon) grazie anche un’abbassamento dei costi, l’integrazione del nuovo window manager AURA e molte nuove applicazioni che funzionano anche offline e la possibilità di utilizzare una distribuzione Linux in dual boot.
In queste ore Google ha presentato il nuovo ChromeBook Pixel il nuovo ultrabook con schermo touch con hardware di prim’ordine.
Google ChromeBook Pixel viene rilasciato con schermo da 12,9 pollici e una risoluzione da 2560 x 1700 pixel e 239 PPI touch screen con copertura Gorilla Glass. Verrà rilasciato in 2 versioni una Wi-Fi con SSD da 32 Gb e una con LTE con SSD da 64 Gb inoltre Google “regala” ad ogni utente che acquista Google ChromeBook Pixel 1 TB di spazio web gratuito su Google Drive per 3 anni.
Il nuovo ChromeBook Pixel vanta di un processore Intel Core i5 da 1.8 Ghz, scheda grafica Intel HD 4000 e 4 Gb di Ram presenti inoltre 2 porte USB 2.0, un card reader, uscita video mini DisplayPort, Bluetooth 3.0 e una webcam da 720p con 3 microfoni dedicati a cancellare il rumore in sottofondo durante una conversazione.

Misura 11.7 x 8.8 x 0.6 pollici e pesa 1.5 kg, viene rilasciato con una batteria da 59 Wh con la quale Google dichiara un’autonomia di 5 ore.
Google ChromeBook Pixel attualmente è disponibile solo per il mercato USA ed Inglese, nel regno unito viene venduto 1049 sterline equivalgono a 1215 euro.
Molto probabilmente sarà possibile installare il dual boot (grazie alcune operazioni sul bootloader) Ubuntu o altra distribuzione Linux.
No more articles