Deluge 1.3.6

Deluge è un completo client BitTorrent multi-piattaforma scritto in Python/PyGTK e basato sulla libreria libtorrent-rasterbar nel suo backend.
Il team Deluge ha recentemente rilasciato la nuova versione 1.3.6 la quale correggere molti bug riscontrati nei rilasci precedenti e aggiunge alcune piccole features.
Deluge 1.3.6 migliora il supporto / compatibilità con libtorrent 0.16 e migliora di versi problemi con l’interfaccia WebUI.
Tra le novità approdate in Deluge 1.3.6 troviamo la nuova opzione nella finestra di dialogo che appare cliccando con un doppio click sul file completato che ci permette di spostare il file scaricato.
Aggiunta inoltre la nuova finestra di dialogo per con la quale possiamo consultare la connessione anche in modalità classica.
Per maggiori informazioni sulle novità del nuovo Deluge 1.3.6 basta consultare il changelog da questa pagina.

Deluge 1.3.6 è già disponibile nei repository ufficiali di Arch Linux per installarlo su Ubuntu basta digitare:
sudo add-apt-repository ppa:deluge-team/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install deluge

e confermare

Home Deluge

  • Matteo

    veramente utile, come al solito… 🙂

    • mareizio

      si, molto utile anche per me! 🙂

  • PingoPallo

    Non funziona su Ubuntu 11.04 64BIT.
    “Errore inizializzazione del sistema audio” e si chiude

    • Gabriele Besso Pianetto

      Ho dimenticato di precisare che l’ho testato su Ubuntu 32 bit, forse non dipende da quello ma un errore del genere personalmente non mi si è mai presentato..
      Guardo se riesco a capire cosa può essere…

      • testato su debian squeeze 64 e funziona senza problemi
        forse è un problema di alsa / Last.Fm / codec avvia il terminale e dai sudo apt-get install gstreamer0.10-ffmpeg gstreamer0.10-pitfdll gstreamer0.10-plugins-bad gstreamer0.10-plugins-bad-multiverse gstreamer0.10-plugins-ugly gstreamer0.10-plugins-ugly-multiverse gstreamer0.10-plugins-base gstreamer0.10-plugins-good libdvdnav4 libdvdread4 libmp4v2-0 libxine1-ffmpeg ffmpeg e riavvia l’applicazione

    • Matteo B

      su maverick 64 bit funziona alla grande

  • Gabriele Besso Pianetto

    Sono l’autore dell’articolo,Bex ma google account ha fatto pasticcio…

  • Sicuri che sia legale?

    • certo lavora utilizzando un’altro servizio offerto da last.fr

  • GioGio

    È possibile ascoltare last.fm gratuitamente anche su rhythmbox per gtk3 ed anche tramite  un estensione per firefox https://addons.mozilla.org/en-US/firefox/addon/firefm/

    • il plugin per quel che ho testato non dovrebbe fare la funzione di Vagalume

      • GioGio

        Allora credo che tu abbia testato male, ricontrolla e vedrai che sia il nuovo rhythmbox che l’estensione di ff fanno le stesse cose di Vagalume. L’unica limitazione di Fire.fm è che non è possibile ascoltare la propria libreria mentre è abilitato l’ascolto delle playlist dei propri amici e vicini e dei propri preferiti comprese le proprie playlist. Su rhythmbox invece è tutto abilitato.

        • io ho testato 5 secondi per vedere se si avviava e ti ho detto che non ero sicuro
          stasera la provo dato che su arch con gnome 3 ho rhythmbox se funziona preparo l’articolo
          grazie x la segnalazione

  • Su fedora 15 (gnome 3.0.2 – 32 bits) va bene

  • zombolo

    Per chi ha problemi con Ubuntu 64bit: sudo apt-get install gstreamer0.10-gconf

  • Carle Stefano

    bella bex!!!!

  • Pazli

    ciao a tutti
    ottimo articolo…..solo una cosa :
    quando lancio vagalume e premo riproduci mi dice :
    ”Non ci sono piu’ contenuti da suonare”
    come mai??

    • perché non è configurato appena lo configuri con il tuo account vedrai che non ti segnala più la mancanza di contenuti

No more articles