Cinnamon 1.7.1

Gli sviluppatori Cinnamon hanno da poco rilasciato la nuova versione in 1.7.1 di Cinnamon e Muffin integrando già alcune funzionalità che troveremo di in Cinnamon 1.8 su Linux Mint 15 Olivia.
Oltre alla correzioni di diversi bug il nuovo Cinnamon 1.7.1 migliora il menu ora più veloce d’avviarsi anche la ricerca è stata corretta e ora risulta molto più veloce inoltre migliora il supporto con la versione in fase di sviluppo di Gnome 3.8.
Cinnamon 1.7.1 porta alcune correzioni e migliorie sotto il cofano di Cinnamon Control Center preparando l’integrazione di Gnome Control Center rendendo quindi un’unico centro per le impostazioni di sistema.
Particolarità è l’integrazione del nuovo servizio (attualmente non attivo) per installare le estensioni, applet, temi e desklet da remoto ossia dal portale Cinnamon.
Anche se non confermato molto probabilmente approderà anche la possibilità di aggiornare automaticamente i vari applet, estensioni ecc funzionalità che potremo attivare dal nuovo Cinnamon Control Center.
In fase di sviluppo anche il nuovo applet calendario con la gestione degli eventi e la nuova sezione dedicata ad impostare le combinazioni di colori dei temi di Cinnamon.

Anche se non annunciato dal team Cinnamon la nuova versione 1.7.1 è già disponibile nei repository stabile di Arch Linux e nei PPA Cinnamon nightly builds.

Per installare Cinnamon 1.7.1 su Arch Linux basta digitare:
sudo pacman -Sy cinnamon 

possiamo anche installare il file manager Nemo digitando:

sudo pacman -Sy nemo

Per installare Cinnamon 1.7.1 su Ubuntu:

sudo add-apt-repository ppa:gwendal-lebihan-dev/cinnamon-nightly
sudo apt-get update
sudo apt-get install cinnamon

Una volta installato, basta terminare la sessione ed avviare Cinnamon o Cinnamon 2D.

Home Cinnamon

  • Angelo Giovanni Giudice

    Scusa Roberto dal titolo si evince che Cinnamon è nei repo di Ubuntu… Allora perché aggiungere i PPA? Non era stato accettato per essere inserito di default nei repo di Debian/Ubuntu? Non lo è già?

    • Dario · 753 a.C. .

      che io sappia no! infatti ho aggiunto il repo (però della stable e non della nightly) al momento dell’installazione.

      • Angelo Giovanni Giudice

        Come immaginavo…. Il titolo non è corretto ed è forviante

        • Non è fuorviante, il ppa nightly è un repository per ubuntu di cinnamon, quindi la 1.7.1 è arrivata in un repository di ubuntu, non ha detto che è arrivata nel repository ufficiale di ubuntu…

          • Angelo Giovanni Giudice

            è fuorviante! Perché “induce a sbagliare” (non che è proprio sbagliato). Sopratutto per chi sapeva che Cinnamon doveva entrare ufficialmente nei repository ufficiale di ubuntu…

  • Dario · 753 a.C. .

    il tema che uso nella versione attuale potrebbe funzionare comunque dopo l’aggiornamento??

    inoltre siccome ho cinnamon su ubuntu e avevo tolto nemo (per lasciare solo nautilus, aggiornando verrà reisntallato anche nemo??
    grazie

    • Angelo Giovanni Giudice

      Se aggiorni avanza solo la versione dei componenti già installati. Nemo è una parte “opzionale” di Cinnamon quindi non è una dipendenza (a meno che non la facciano diventare), quindi non verrà installato 😉

      • Dario · 753 a.C. .

        grazie 😉

        • Dario · 753 a.C. .

          il dubbio mi era venuto perchè quando lo installai si installò automaticamente anche nemo

          • Angelo Giovanni Giudice

            Infatti io quando installavo Cinnamon lo facevo da Synaptic e poi spuntavo Nemo. Da terminale non so come escludere un pacchetto, qualcuno lo sa?

          • Dario · 753 a.C. .

            non puoi installare cinnamon (facendo installare anche nemo) e poi dare apt-get purge a tutti i file di nemo??

            nel mio caso su ubuntu erano 4 e ho potuto farlo tranquillamente avendo anche nautilus già installato

          • Angelo Giovanni Giudice

            Be cosi si perde il vantaggio del terminale, tanto vale usare synaptic! ci vorrebbe un parametro con cui indichi i pacchetti da non installare tipo:
            sudo apt-get install cinnamon -noinstall *nemo
            O una cosa del genere, voi sapete se esista cosa simile? l’Help del terminale non da info su un parametro simile 🙁
            Se non esiste…. amen!

          • Max Franco

            apt-get install –no-install-recommends cinnamon

            et voilà… i pacchetti raccomandati che non verranno installti in questo caso (almeno questi sono i recommends per cinnamon 1.6.7 – mint nadia) sono:

            Recommends: gnome-control-center, gnome-user-guide, gnome-themes-standard, gnome-session-fallback, gnome-terminal, nemo

            occorre poi installare a mano i pacchetti raccomandati, se si fa una installazione partendo da zero o da un ambiente minimale.
            se si usa già ubuntu con unity o gnome-shell, dovrebbero già esserci.

          • Angelo Giovanni Giudice

            Si quel comando lo conoscevo già (A me ne da altri in più!) Vabè!
            Io chiedevo più un comando selettivo dei pacchetti da non installare che questo (da usare anche con altre installazioni). Credo che proprio non ci sia, allora Amen! Grazie comunque.

  • fandangozx

    Appena installato su bridge linux XFCE ma lo trovo lento e poco reattivo, il mi ohardware è il seguente:

    Bridge Linux x86_64 2012.8 Xfce
    Motherboard M4A88TD-V EVO/USB3
    AMD Athlon(tm) II X4 630 Processor
    RS880 HDMI Audio [Radeon HD 4200 Series]
    HD Western DigitalWDC WD1002FAEX-0

    • Ermy_sti

      se hai come metro di paragone xfce, cinnamon è un pachiderma in confronto e lo sarà sempre finchè si basera su gnome…cmq cinnamo è per chi gli piace più l’aspetto che la velocità 😉

      • fandangozx

        Per pachiderma mi vedrei più KDE che Cinnamon, su mint è molto più performante IMHO

  • è possibile editare il menù delle applicazioni o ci sono ancora problemi e limitazioni? grazie per l’informazione

No more articles