Xi3 ha presentato al CES di Las Vegas il nuovo Piston il nuovo mini-pc / console basato su processore AMD realizzato in collaborazione con Valve per integrare una versione dedicata di Steam basata su kernel Linux.
Il progetto Steam Box ossia la nuova console di Valve ha fatto molto parlare anche se alcuni utenti erano titubanti su alcune caratteristiche dell’hardware ossia il bootloader bloccato o meno.
Gabe Newell, il patron di Valve, al Consumer Electronics Show 2013 ha confermato che Steam Box sarà basata su Linux e sarà “aperta” per i suoi utenti non avrà alcun bootload bloccato o altro. L’utente potrà quindi in un secondo momento anche installare la propria distribuzione Linux preferita nella console / mini-pc.
Notizia che sicuramente farà felici gli utenti Linux che potranno cosi utilizzare la console sia come piattaforma di gioco che come pc con la propria distribuzione preferita.

  • Phoenix

    A sto punto ognuno si può fare la propria steambox, non trovo il senso di questa simil console. Ovvero, o fai un prodotto ben collaudato che non dia problemi con nessun gioco (come nelle xbox o ps3) lasciando un solo OS a gestirlo, o non lo fai, si rischierebbe di comprometterne la funzionalità. Poi vabè, c’è tanto da dire, ma mi limito a questo per ora.

  • we want linux now

    @Phoenix81:
    nessuno ti costringe a un dual boot ovviamente.

    Nè Valve costringerà l’utonto di turno a un far coesistere 2 distro…MA se qualcuno è interessato, capace e volenteroso non vedo perchè Valve dovrebbe porre limitizioni in tal senso.

    Inoltre ti ricordo che anche ps3 proponeva inizialmente la possibilità di un dual boot con altra distro linux, e non mi sembra che qualcuno lametasse alcunché sputtanamento boot manager compreso (semmai il contrario quando hanno tolto tale possibilità)!

    Quindi, stai calmino e riflettendo riflettendo ringrazia Valve che non blinda i suoi prodotti harware come altri…

  • Gabriele Zucca

    Io me la vedrei bene con Ubuntu TV come secondo SO.

No more articles