Spotify su Ubuntu

Spotify è un famoso servizio web, che vanta oltre 15 milioni di utenti, dedicato alla ricerca e riproduzione di brani musicali via straming accedendo ad un’enorme database supportato anche da alcune case discografiche ed etichette indipendenti, tra queste troviamo anche Sony, EMI, Warner Music Group e Universal. Con Spotify possiamo effettuare ricerche mirate per artista, brano, album, genere, anno e anche per casa discografica ascoltare i brani, creare playlist o acquistare anche i brani da venditori di terze parti.
Spotify attualmente è disponibile solo per alcuni paesi e presto arriverà anche in Italia. A confermarlo è proprio Spotify indicando che tra alcune settimane il portare sarà disponibile per gli utenti italiani.

Potremo accedere a Spotify non solo dal browser del nostro pc ma anche dal client ufficiale disponibile per Windows, Mac e anche per Linux oltre ai vari dispositivi mobili.
Quando verrà rilasciato Spotify potremo quindi utilizzarlo nella nostra distribuzione Linux grazie al client ufficiale come da immagine in alto.

Home Spotify

No more articles