SDDM

LightDM ha saputo portare in Linux un desktop manager leggero e personalizzabile,.il progetto ha saputo farsi apprezzare da molti sviluppatori portandolo di default in Ubuntu e altre distribuzioni.
In questi giorni approda un’altro desktop manager, SDDM porta con se leggerezza e funzionalità grazie a QML.
SDDM è un nuovo desktop manager per Linux che attualmente non ha tutte le funzionalità di GDM, KDM o LightDM ma si concentra principalmente nella stabilità e leggerezza oltre ad essere semplice da configurare. Tra le caratteristiche principali di SDDM troviamo le poche dipendenze richieste (dipende solo dalla PAM, Xlib e Qt)  non richiede quindi nessuna libreria di KDE o altro ambiente desktop rendendolo perfetto per essere utilizzato in ambienti desktop leggeri come Razor, Lxde, Mate ecc.
Questo nuovo display manager rinuncia qualsiasi supporto per le connessioni remote, XDMCP,  funzionalità  raramente utilizzate dalla maggioranza degli utenti desktop di Linux.

Lo sviluppatore di SDDM ha indicato che il progetto nasce dalla volontà di portare un DE sviluppato con un’interfaccia QML per KDM. Poiché questo non si è mai materializzato e il codebase di KDM è enorme e abbastanza complicato, si è deciso di operare con un progetto da zero che offra una valida alternativa a KDM.
Il progetto SDDM porterà in futuro nuove funzionalità e sopratutto effetti, un tool grafico di personalizzazione e altro ancora.
SDDM è già disponibile per Arch Linux installandolo con AUR.

Home SDDM

No more articles