Fedora 19: Cinnamon potrebbe essere l’ambiente desktop di default

18
92

Red Hat e Fedora sono i principali sviluppatori di molti progetti Linux compreso Gnome ambiente desktop di default proprio in Fedora.
Con il recente rilascio di Fedora 18 sono arrivati nei repository ufficiali 2 nuovi ambienti desktop: Cinnamon e Mate che possiamo installare tramite l’installazione NetInstall oppure come ambiente desktop secondario.
L’arrivo di Cinnamon, l’ambiente desktop sviluppato da Linux Mint, nei repisitory ufficiali di Fedora ha avviato diverse discussioni tra queste anche la proposta di portarlo come ambiente desktop di default nella nuova Fedora 19 Schrödinger’s Cat.
Il cambio radicale dell’esperienza utente in Gnome ha portato diverse discussioni da parte sia degli sviluppatori che degli utenti Fedora a tal punto da proporre Cinnamon come ambiente predefinito nella prossima release.

Eric Smith, sviluppatore Fedora e fondatore della proposta di portare Cinnamon in F19, ha indicato nella pagina dedicata i vari motivi che portando questa idea. Secondo Smith ” L’interfaccia di Gnome Shell è sostanzialmente diversa da quella fin’ora disponibile in Linux e Windows.
Se da una parte è un bene cercare nuovi concetti da portare nell’interfaccia utente, molti utenti ancora preferiscono avere un interfaccia tradizionale.
L’arrivo di Gnome Shell ha portato molte critiche sia da parte di utenti che da parte di grandi nomi della comunità Linux come Linus Torvalds e Alan Cox. Ecco quindi l’idea di proporre un’ambiente desktop moderno che possa avere con funzionalità presenti in Gnome Shell e che ricordi il buon vecchio Gnome 2.

La vedo molto dura che la proposta possa essere presa in considerazione, sarà cumunque presa in considerazione dalla comunità Fedora e discussa nei prossimi giorni.
Per maggiori informazioni consiglio di consultare la pagina dedicata alla proposta presente nel portale Fedora.