AudioBox su Linux

Dropbox, Google Drive, Skydrive di Microsoft ecc sono servizi “cloud” molto utilizzati dagli utenti per caricare non solo immagini o documenti ma anche file audio.
Per poter gestire al meglio i servizi cloud che contengono i nostri file audio è nato un’interessante servizio denominato AudioBox.
AudioBox è un nuovo servizio web dedicato alla gestione della nostra collezione musicale presente nel nostro pc o in molti servizi “cloud” con la possibilità di riprodurli dal nostro browser o dispositivo mobile.
Grazie all’applicazione AudioBox Desktop possiamo sincronizzare i nostri file multimediali o renderli disponibili ovunque, in qualsiasi momento e con qualsiasi dispositivo.
Particolarità di AudioBox è il supporto per molti servizi web quali Dropbox, Google Drive, Skydrive, Box.net, YouTube, SoundCloud ecc.

AudioBox servizi supportati

Il progetto AudioBox (attualmente in fase di sviluppo) permetterà anche il supporto per video, la gestione di file e molto altro. Prossimamente potremo caricare / sincronizzare i nostri file audio da pc in AudioBox per poi caricarli in Google Drive, Dropbox ecc e viceversa.
Ecco come utilizzare AudioBox nel nostro pc / browser.
Per prima cosa creiamo un’account gratuito AudioBox, per farlo basta collegarci alla home del progetto, fatto questo scarichiamo il client da questa pagina.
Il Client AudioBox ci permette di sincronizzare la nostra musica nello spazio web gratuito di AudioBox, non richiede nessuna installazione basta aver preinstallato Java nella nostra distribuzione.

AudioBox client Linux

Una volta estratto il file zip del client AudioBox basta andare nella cartella AudioBox.fm-Desktop e dare con il tasto destro sul file audiobox.jar -> Apri con Java e avremo il client avviato.
Avviato il client AudioBox basta inserire i dati del nostro account creato in precedenza e andare nella sezione AudioBox Desktop e indicare la cartella contenente i nostri file audio. Inizierà la sincronizzazione, al termine potremo riprodurre i nostri file dal nostro browser / dispositivo mobile dal portale AudioBox.

Home AudioBox

  • bigdoby

    Non da ignorare il fatto che è un progetto di un italiano!

    • a dire il vero non lo sapevo che è un progetto made in italy
      grazie x la segnalazione

  • Genny Palumbo

    Il progetto è a pagamento, anche solo per accedere agli account Google, Dropbox ecc. chiede il pagamento.

    • linuxmusicman

      credo che la parte desktop, ovvero il collegamento della propria libreria, sia gratuito invece.
      comunque, io preferisco pagare 99 centesimi ed utilizzare una piattaforma che mi risolve il problema della libreria sparsa su 3 diversi cloud storages….

  • Nick Deckard Lamboglia

    Io nn riesco ad avviarlo 🙁

No more articles