Linux Kernel 3.8

Abbiamo visto nei giorni scorsi come il nuovo Kernel 3.8 punti a ripulire un po di codice obsoleto (come la rimozione del supporto per l’architettura i386) il tutto per renderlo più leggero, stabile e performante.
Gli sviluppatori Red Hat / Suse stanno anche lavorando per migliorare il consumo energetico un problema segnato anche dal team Phoronix sopratutto sui processori Ivy Bridge. Inoltre il team di sviluppo del kernel Linux sta lavorando anche per migliorare la stabilità e performance dei driver open source grazie alle nuove patch approdate recentemente in drm-next.
Andrew Morton, noto sviluppatore del kernel Linux (stipendiato da Google), ha rilasciato alcune patch dedicate al nuovo Kernel Linux 3.8 in grado di ridurre sensibilmente il consumo di RAM in diverse situazioni.
Le patch offriranno migliorie e cali di RAM sopratutto in dispositivi mobili ARM e sistemi con poche risorse disponibili.
Tra le altre novità che approderanno in Linux 3.8 arriverà anche il supporto per le periferiche Thunderbolt.
Il supporto per le periferiche Thunderbolt è già iniziato in via sperimentale con il kernel 3.7 e dovrebbe diventare stabile con l’arrivo del nuovo kernel.
No more articles