Portknox

OwnCloud è un servizio “cloud” interamente opensource, sviluppato e supportato da KDE, e già presente nei repository ufficiali delle principali distribuzioni Linux come Ubuntu, Fedora ecc.
Con OwnCloud potremo condividere con facilità i nostri file, inoltre il servizio offre molte funzionalità come la gestione immagini, contatti segnalibri ecc.
Anche se indicato come alternativa open di Dropbox, Ubuntu One, Google Drive ecc OwnCloud non è un vero e proprio servizio hosting difatti per condividere i nostri file il nostro pc deve essere sempre accesso e connesso ad internet.
Ma arriva dal web una valida alternativa a OwnCloud nel nostro pc grazie al progetto Portknox.
Portknox è un nuovo servizio di file hosting che si basa su OwnCloud offrendo 5 Gb di spazio web gratuito.

Con Portknox potremo avere quindi uno spazio web gratuito come Dropbox, Ubuntu One, Google Drive ma basato su un sistema open source sicuro e completo.
Il servizio è gratuito fino a 5Gb e possiamo caricare file di dimensioni massime di 100 Mb, una volta registrati avremo l’accesso al nuovo OwnCloud 4.5 con tutte le funzionalità presenti nella versione ufficiale.
Con il nuovo Gnome 3.8 avremo il supporto per OwnCloud potremo anche aggiungere l’account Portknox in online account e quindi accedere, condividere ecc i file direttamente dal nostro file manger Files (ex Nautilus).
Possiamo utilizzare anche l’applicazione per dispositivi mobili di OwnCloud in modo tale da poter accedere al nostro accunt da qualsiasi dispositivo.
Ringrazio Fabio T. per la segnalazione
  • mikronimo

    Quindi bisogna installare il client owncloud e poi portknox? Come si fa con kde? Cioè, con dropbox ho creato la cartella nella home e scaricato ed installato il client, quindi quando salvo un documento sincronizzato nella cartella, viene anche salvato nel server cloud di dropbox; si può fare anche con owncloud/portknox?

    • cichys

      Con il client di OwnCloud puoi decidere tu quali cartelle della home sincronizzare. Portknox e’ un hosting dove e’ installato OwnCloud server. A te servira’ solo il client da installare.

  • cichys

    Interessante per i 5GB gratis grazie. I prezzi per aumentare lo spazio pero’ mi sembrano un po’ esagerati.

  • Commentatore

    Non ho mai capito il senso dei servizi che offrono OwnCloud installato sul server. OwnCloud per me è un ottimo progetto per chi necessita di sistemi cloud e vuole avere il pieno controllo anche del server per vedere come e dove sono salvati i file. Vuol dire che quindi mi devo occupare sia del client che del server. Se mi appoggio ad un server di un altro, a quel punto che differenza c’è con un Dropbox qualunque? Come faccio a sapere cosa avviene sul server? Al massimo a questo punto è simile a Ubuntu One che ha client open e server proprietario.

    • LordMax _

      Concordo.
      Per quanto è interessante avere altri 5Gb gratis a disposizione (anche se non capisco il senso del limite dei 100Mb sui file) la cosa veramente interessante di ownCloud è averlo su un proprio server non su server altrui.

    • roberto mangherini

      owncloud è opensource. mentre gli altri no.
      anche montato su un altro server rimane opensource.
      sappiamo come lavora il sistema a differenza di dropbox

      • Fabio

        si ok, opensource, però i tuoi file sono in mano a qualcun altro: questa è la grande differenza! Certo, potresti criptarli, ma questo lo puoi fare anche su Dropbox. Poi, il fatto che OwnCloud sia opensource non so se sia un vantaggio quando lo si fa girare su un server remoto, perché aggiornamento e difesa del sistema dipendeno solo da te, mentre nel caso dei sistemi proprietari almeno c’è un team che si occupa di difendere il sistema dagli attacchi (almeno si spera! )

    • Fabio

      Vabbè quello che volevo dire già l’ho trovato scritto: non vale! 😀

  • roberto mangherini

    come si installa il client?

No more articles